,

Menù settimanale da stampare con ricette

Grazie al menù settimanale puoi risparmiare sulla spesa alimentare riducendo al minimo gli acquisti e gli sprechi di cibo: a vantaggio della tua organizzazione e del tuo portafogli. Ne abbiamo creato uno da stampare per te!

A cosa serve il menù settimanale?

Organizzare con anticipo il nostro pranzo e la nostra cena, ci consente di pianificare al meglio la spesa riducendo al minimo le possibilità di spreco. Non solo: organizzare in anticipo i pasti ci mette nelle condizioni di acquistare solo lo stretto necessario e di pianificare il consumo di alcuni alimenti, per esempio quelli più vicini alla scadenza.

Un’altro vantaggio da non sottovalutare è la possibilità di preparare in anticipo i nostri piatti e di conservarli nel congelatore, per scongelarli all’occorrenza. Quindi ne guadagnerai in organizzazione, tempo e minor spesa alimentare.

I vantaggi sono davvero tanti e dopo qualche settimana di utilizzo del menù settimanale ti renderei subito conto di non poterne fare più a meno.

Il menù settimanale da stampare

Prima di suggerirti alcune ricette da inserire nel tuo menù della settimana, abbiamo un piccolo regalo per te. Abbiamo realizzato un semplice (ma altrettanto comodo) menù settimanale da stampare.

Avremmo potuto abbellirlo con immaginette e loghi vari, ma abbiamo preferito ridurlo allo stretto necessario per farti risparmiare l’inchiosto della stampante per l’utilizzo dei buoni sconto. Il risparmio parte già da qui!

Per stampare il nostro menù, clicca sull’ immagine che trovi qui sotto e salva l’immagine che ti comparirà sul tuo pc. A questo punto potrai stamparla ed iniziare subito ad utilizzarla.

menù settimanale dimmicosacerchi

Come pianificare il menù settimanale?

Adesso arriva il bello di questo metodo di organizzazione dei pasti. Dopo aver stampato il foglio apri la dispensa e controlla quello che hai a disposizione per preparare un pranzo o una cena e fai la stessa cosa con il tuo congelatore ed il tuo frigorifero.

Se possibile, annota la lista degli alimenti che hai a disposizione su un foglio di carta perchè ti aiuterà a realizzare un menù settimanale low cost, partendo dai prodotti che hai già nella tua dispensa.

Per esempio, hai in casa un pacco di pasta ed una scatoletta di tonno? Bene, la prima idea che potresti annotare sul tuo menù pianificato settimanalmente sarà proprio “Pasta con il Tonno”. Adesso dovrai procedere allo stesso modo cercando di creare un pranzo o una cena con quello che hai già in casa per limitare la spesa al supermercato al minimo indispensabile.

A questo punto non ti resta che dare sfogo alla tua fantasia cercando di creare dei piatti gustosi ma economici e per aiutarti abbiamo pensato ad una serie di ricette semplici dalle quali potrai prendere spunto per organizzare al meglio il tuo menù settimanale.

Il prezzo è indicativo e comprende l’acquisto delle confezioni intere al supermercato, che in realtà spesso possono essere utilizzare più volte (per esempio il prezzo delle patate si riferisce ad un sacco di patate).

Ecco alcune idee semplici da inserire nel tuo menù settimale:

Se hai altre idee o ricette semplici, lasciaci un commento: potrebbe essere utile ad altri lettori come te che non hanno idee per organizzare i pasti settimanali!

Hai poco tempo libero? Cucina e congela!

Se sei sempre di corsa impara a sfruttare al meglio il potenziale del tuo congelatore. Prepara piatti più abbondanti e metti nel freezer l’eccesso di cibo ricordandoti di etichettarlo con il contenuto e la data di prepazione. Seguire il menù della settimana in questo modo sarà davvero semplice e non dovrai nemmeno sporcare altre pentole per preparare il pranzo o la cena: ti basterà scongelare ed il gioco è fatto!

Ricorda che grazie al menù settimanale gli sprechi alimentari, dovuti alla scadenza degli alimenti, saranno ridotti a zero ed imparerai a “gestire le eccedenze” acquistando solo ciò che è realmente necessario.

Prova il menù settimanale per un mese e noterai subito il risparmio: ci lascerai un commento per farci sapere qual’è stata la tua esperienza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *