Come riciclare il pane

Parola d’ordine: riciclare!

Quante volte vi sarà capitato di avere fra le mani del pane indurito e quindi non più mangiabile con il suo utilzzo consueto? Il pane d’altronde ha una durata molto breve e, se non mangiato in giornata, diventa subito duro e quindi immangiabile a tavola.

Esistono molti modi per riciclarlo

Spesso il pane invecchiato viene gettato fra i rifiuti; ma lo sapete che potete invece riutilizzarlo in tantissimi altri modi? Anzitutto un consiglio per ridurre al minimo gli sprechi; se avete l’abitudine di compare un certo numero di pagnotte, ma che non sempre consumate subito, imparate a congelarlo: il pane infatti, se chiuso in maniera ottimale all’interno dei sacchetti per congelatore si conserva perfettamente e vi consente di non ritrovarvi nelle condizioni di buttarlo, garantendovi inoltre la disponibilità di pane fresco tutti i giorni, anche se acquistato nei giorni precedenti!

Leggi anche: Come fare il pane in casa

Congelalo per ridurre gli sprechi

Basta chiuderlo bene in un sacchetto e scongelarlo all’occorrenza; il pane oltretutto si scongela in tempi molto rapidi. Basterà quindi scongelarlo un’oretta prima dei pasti.

L’importante, è congelarlo subito dopo l’acquisto per essere certi che non perda la sua originale freschezza. Ma se queste attenzioni non bastano e ci ritroviamo con del pane avanzato ed ormai indurito, come lo possiamo riciclare?

Prova anche: Come fare la pizza in casa

Idee per riciclare il pane

Ma veniamo ai metodi per riciclare il pane vecchio. Se ormai vi ritrovate con in mano delle pagnotte di pane indurito, l’unico modo per non buttarlo è dargli una nuova vita. Le nostre mamme e le nostre nonne conoscono bene questi metodi di riutilizzo, utilizzati da sempre in numerose famiglie italiane.

  • Prendi una grattugia e trasformalo in Pan Grattato: una volta grattugiato, versalo in un contenitore ermetico e conservalo in frigorifero. Potrai utilizzarlo per realizzare numerosi piatti impanati!
  • Mettilo a mollo nel latte ed utilizzalo per realizzare delle sfiziose Polpette che potrai avvolgere nel pan grattato riciclato.
  • Taglialo a fette e mettilo in forno per realizzare delle Bruschette condite a piacimento; basta anche un filo di olio e dell’aglio!
  • Taglialo a cubetti e griglialo al forno o in padella con un filo di olio: si trasformerà in gustosi crostini che accompagneranno le nostre zuppe!

Ti sono stati di aiuto questi suggerimenti?

Ritorna all’articolo >> Come risparmiare in modo concreto (funziona!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *