Come risparmiare (tanto) sulla spesa

Al giorno d’oggi risparmiare sulla spesa è diventata una vera e propria necessità per far quadrare il bilancio familiare: ecco alcuni consigli da chi di risparmio se ne intende davvero per ottenere il massimo al supermercato spendendo il minimo.

Pubblicità:

Spesa al supermercato: dove finiscono i nostri soldi?

Secondo una recente indagine Istat, 468 euro al mese dei nostri guadagni finiscono in prodotti alimentari e bevande analcoliche, mentre le spese per Abitazione, acqua, elettricità e altri combustibili, manutenzione ordinaria e straordinaria ci costano mediamente 893 euro mensili. Si tratta di spese fisse che difficilmente possono essere ridotte se nno si conoscono metodi affidabili per risparmiare.

Per esempio il prezzo dell’energia elettrica, in continuo aumento, influisce sul totale da pagare nella bolletta della luce, così come gli aumenti vertiginosi del gas e dei prodotti al supermercato.

Tuttavia risparmiare è possibile anche senza fare grossi sacrifici.

Risparmia sulla spesa mensile della famiglia al supermercato: le dritte

Con un pò di attenzione, puoi riuscire tranquillamente e dimezzare la spesa alimentare mensile arrivando a risparmiare quasi 3.000 euro annui! Segui questo decalogo e prova tu stesso. Vedrai il conto risalire in poco tempo!

Cibi freschi: Al posto dei salumi, prediligi la carne fresca non precedentemente confezionata. I salumi incidono per oltre la metà della spesa sulla carne! Questo vale anche per le verdure; evita quelle già confezionate ma acquistale nel reparto ortofrutta. I prezzi dei prodotti sfusi sono sempre inferiori rispetto ai prodotti confezionati.

Acqua minerale: la spesa maggiore data dalla voce “bevande” è proprio l’acqua minerale! Se l’acqua del rubinetto di casa non ha un buon sapore, prova ad informarti: sempre più comuni mettono a disposizione dei cittadini delle “case dell’acqua“, ossia dei distributori automatici dove puoi riempire gratuitamente (o con pochi centesimi) delle bottiglie di acqua, sia naturale che gassata. Il costo di un litro e mezzo di acqua gasata solitamente si aggira inforno ai 0,05 cent, quindi un prezzo davvero conveniente. Inoltre riduci l’impatto ambientale della plastica.

Bibite gasate: se proprio non puoi fare a meno delle bevande gasate, prova ad utilizzare dei sistemi come il SodaStream. Spesso li trovi in sconto ed hanno un minor impatto ambientale, oltre ad avewre un costo leggermente inferiore.

Pasticceria e dolciumi: la spesa dedicata a questa voce incide per circa 12€ al mese. Riscopri il bello di preparare un dolce in casa con pochi e semplici ingredienti. Molte ricette non prevedono nemmeno la cottura in forno e ti permettono di riciclare alcuni prodotti (come i biscotti non più fragranti). Un esempio? Il tiramisù o la cheescake!

Pane e cereali: se gli italiani non possono fare a meno del pane (che è la seconda voce alimentare che più incide nel nostro budget familiare) è anche vero che puoi tranquillamente eliminare la spesa di cracker e grissini.

La carne: con i continui aumenti la carne per alcuni è diventata un lusso. Per risparmiare cerca di acquistarla in quantità maggiori quando è in offerta e conservala in freezer per averne una scorta mensile a ottimo prezzo. Con questo trucco puoi dimezzare la spesa mensile.

Detersivi: in casa spesso ne usiamo troppi e in quantità eccessive. Impara a leggere l’etichetta dei detersivi per comprendere la giusta quantità di prodotto da utilizzare per evitare sprechi (spesso il riferimento di misura è il tappo della confezione) ed inizia così a risparmiare, oltre a ridurre l’impatto ambientale. Una volta eliminati gli sprechi, fai scorta al supermercato acquistando i detersivi quando sono al 50% di sconto (e li trovi spesso). In questo modo potrai più che dimezzare la spesa.

Come risparmiare sulle bollette

Anche la spesa dedicata alle bollette, come abbiamo visto, incide notevolmente sulle nostre spese mensili dedicate alla famiglia, pertanto è importante attuare alcuni trucchi salva sprechi, come:

  • Evita di lasciare luci accese quando non servono
  • Tieni aperte le tende per sfruttare la luce naturale
  • Evita di lasciare accesi inutilmente gli apparecchi elettrici
  • Imposta il riscaldamento a 18°, cercando di non superare questa temperatura: utilizza un maglione per stare meglio in casa!
  • Se hai una fascia bioraria di energia elettrica, rispetta gli orari di energia a prezzo ridotto

Se poi vuoi ridurre ulteriormente la spesa, risparmia sugli acquisti online con i codici sconto e leggi altri utili approfondimenti: