Come riciclare il polistirolo

Il polistirolo è un materiale davvero incredibile: leggero ma resistente, ha buone proprietà meccaniche ed è isolante. Per varie ragioni, ci si trova spesso ad avere in casa questo materiale: esso viene infatti frequentemente utilizzato negli imballi sotto forma di pezzi rigidi, fiocchi oppure piccole sfere.

Nella stragrande maggioranza dei casi si tende a buttarlo via senza considerare che, sapendo come riciclare nel modo giusto, si può risparmiare un bel danno all’ambiente realizzando allo stesso tempo qualcosa che può essere molto utile. Questa vuole essere una guida che possa spiegare come riciclare il polistirolo, sfruttando semplici ma efficaci idee creative. L’obiettivo è quello di creare oggetti utili, bellissimi e a costo zero.

Come riciclare il polistirolo in fogli o in scatole: idee creative.

Se gli scarti di cui si dispone sono fogli oppure scatole di polistirolo, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Sono tantissime le idee creative che si possono mettere a frutto. Con i fogli è possibile creare delle straordinarie cornici per fotografie. In che modo? Per una cornice semplice basta tagliare il polistirolo sulla base della fotografia scelta.

Per tagli lineari si può utilizzare un taglierino ben affilato: un taglio perfetto è quello che prosegue deciso e lineare, e che evita movimenti di seghettatura. É sufficiente tagliare un rettangolo grande con un rettangolo più piccolo al centro; il rettangolo più piccolo dovrà essere di dimensioni di poco inferiori a quelle della fotografia.

Cornice per foto di polistirolo

La cornice così ottenuta può essere rivestita con carta riso di qualsiasi colore: basta spennellare la superficie con colla vinilica ed applicare striscioline di carta riso, facendole aderire con il pennello. Per un effetto omogeneo è sufficiente sovrapporre più strati di carta: la colla vinilica, asciugando, diventa trasparente. Infine si può applicare dietro la cornice un gancetto simile a quello per i quadri e poi fissare la fotografia con nastro adesivo o colla. Una volta acquisita la giusta manualità sarà possibile realizzare cornici sempre più complesse e più belle.

Se invece ci si chiede come riciclare una scatola di polistirolo, la risposta è molto semplice. La scatola può essere rivestita con carta riso come per le cornici, oppure può essere resa davvero speciale con la tecnica del patchwork.

Si tratta sostanzialmente di accostare pezzi di tessuti diversi a creare i disegni che si preferiscono. Per applicare, ad esempio, un pezzo di tessuto quadrato al polistirolo basta praticare su quest’ultimo dei tagli non troppo profondi che vadano a delineare un quadrato; si appoggia quindi il tessuto e si spingono i bordi dentro i tagli con l’aiuto del taglierino o di un utensile piatto. Si procede in questo modo fino a quando tutta la scatola sarà ricoperta.

Come riciclare il polistirolo in sfere o fiocchi con idee creative.

Per chi è alla ricerca di idee creative su come riciclare polistirolo in sfere o fiocchi, ci sono soluzioni semplicissime. Le sferette possono essere utilizzate come decorazione a Natale, ad esempio nei centrotavola, dal momento che riproducono perfettamente la neve.
Per i fiocchi, invece, una delle più belle idee creative è quella che ne fa dei petali di un fiore. Basta scaldarli per qualche secondo vicino ad una fonte di calore, per poi poggiarli su un piano e “tirarli” con il pollice nel senso della lunghezza. Si otterranno in questo modo i petali che, una volta uniti, daranno vita ad un fantastico fiore!

Scarica coupon e ricevi premi con questa App:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

lattine portavasi

Come riciclare le lattine

Bonduelle, buoni sconto di Luglio