Scontrini concorsi: dopo quanto buttarli?

Quando si partecipa ad un concorso o ad un’operazione con premio sicuro, viene richiesto di conservare lo scontrino sia per confermare la vincita sia per eventuali controlli successivi che possono essere richiesti a campione dalla società promotrice. Ma per quanto tempo bisogna conservare gli scontrini? Ecco tutto quello che ti serve sapere.

Concorsi: dopo quanto buttare lo scontrino?

Nei concorsi con acquisto è indispensabile conservare l’originale dello scontrino e non buttarlo via fino alla fine della manifestazione e, in moltissimi casi, anche di più.

Costituisce, infatti, la prova di acquisto del prodotto e va spedita via mail o posta all’azienda promotrice per verificare la validità della partecipazione. Nel caso in cui tu non ne fossi in possesso non riceverai il premio e la tua vincita verrà annullata.

Se il concorso prevede anche una modalità di estrazione finale o di estrazione di recupero dei premi non assegnati, dovrai conservarlo fino alla fine in quanto, generalmente, si viene contattati entro un mese dal sorteggio.

In ogni caso, è sempre meglio conservare lo scontrino in originale fino alla ricezione del premio in modo da essere sicuri che la vincita sia stata convalidata.

Operazioni con premio sicuro

Un discorso analogo vale per le operazioni con premio sicuro. Quando partecipi, ti viene richiesto di caricare una foto o scansione in buona qualità dello scontrino in modo da sveltire i tempi di verifica.

Tuttavia questo non basta: anche se la tua richiesta viene accettata, non buttare via lo scontrino, ma conservalo con cura fino alla fine della manifestazione e fino alla ricezione del premio. Molto spesso, infatti, vengono effettuati controlli a campione per verificare la validità della tua partecipazione, sarebbe un vero peccato vedere annullata la tua richiesta solo perché hai gettato via lo scontrino!

Conservare gli scontrini: ecco come

Nei paragrafi precedenti ti ho spiegato il perché conservare con cura gli scontrini originali. Tuttavia, se partecipi a diverse manifestazioni, ti starai domandando come fare per tenerli in ordine ed evitare che scoloriscano.

Alcuni concorsi, infatti, durano anche 12 mesi e sappiamo benissimo che con il tempo gli scontrini potrebbero perdere leggibilità.

Per evitarlo, ti consiglio di utilizzare un raccoglitore con buste trasparenti, che tenga al riparo l’inchiostro dalla luce. Puoi suddividere i tuoi scontrini per mese oppure dividerli a seconda della tipologia di operazione promozionale. E per maggiore sicurezza, ti suggerisco anche di fotocopiarli.

In questo modo li avrai tutti a portata di mano e, nel caso in cui ti venga richiesto di spedirli, non avrai problemi a convalidare la vincita!

Potrebbero interessarti anche:
Dal 2019 arriva lo scontrino elettronico
Data, ora e numero dello scontrino: ecco dove si trovano
Per quanto tempo conservare i documenti?
Conservare sempre scontrini e punti per controlli
Promozioni con premio sicuro: come evitare “fregature”

Scontrini concorsi: dopo quanto buttarli?

Unisciti al nostro gruppo Facebook e scopri altri consigli per risparmiare!