Risparmiare sui lavaggi della lavatrice (e rispettare l’ambiente)

Come risparmiare sui lavaggi della lavatrice? Esistono degli accorgimenti da rispettare? Ecco tutte le risposte che cerchi.

Pubblicità

Si parla spesso di risparmio, una pratica che ormai è diventata quasi obbligatoria per chi fa fatica ad arrivare a fine mese e per tutte quelle famiglie che ci tengono a non sprecare risorse. Per raggiungere questo obiettivo una delle prime cose da fare è risparmiare su uno degli elettrodomestici che consuma di più: la lavatrice. Come fare? Ecco i nostri suggerimenti!

Attenzione alle alte temperature

Una delle migliori pratiche per risparmiare sul consumo della lavatrice è indubbiamente quella di prestare attenzione alla temperatura con la quale si lavano i nostri abiti. Per poter spendere meno in corrente elettrica e contemporaneamente evitare di impattare troppo sull’ambiente, è buona norma non superare i 30 gradi durante il lavaggio.

In questo modo avrai anche un risparmio sugli abiti, in quanto l’acqua troppo calda tende a rovinarli, mentre invece quella a 30° non aggredisce troppo il tessuto, non fa scolorire e non fa perdere di bellezza i tuoi capi preferiti. In caso di macchie ostinate, pretratta il capo con uno smacchiante apposito.

Pubblicità:

Se hai paura di germi e batteri, puoi igienizzare il bucato utilizzando dei prodotti specifici, attivi già a basse temperature.

Oltre alla temperatura, ci sono altri suggerimenti che mi sento di darti:

Classe energetica della lavatrice

Se devi comprare una nuova lavatrice, assicurati di scegliere la classe energetica alta, a partire dalla A in su. Questo ti farà spendere un po’ di più per l’acquisto dell’elettrodomestico, ma ti permetterà di risparmiare a lungo termine e di ripagarti abbondantemente della spesa iniziale.

Usa un dispositivo per il controllo dei consumi

Esistono in commercio diversi apparecchi che ti permettono di monitorare i consumi elettrici non solo della lavatrice, ma anche di tutti gli altri elettrodomestici. I costi partono da 45€ e arrivano sino ai 450€ per quelli più complessi.

Non usare troppo detersivo

Più detersivo vuol dire più schiuma e questo affatica la lavatrice, rendendola più soggetta a guasti e spreco di consumi. Attieniti sempre alle dosi consigliate e non “andare ad occhio”. Per evitare sprechi di detersivo utilizza gli appositi dosatori.

Usa sempre un anticalcare

Tieni in perfetto stato le parti interne della lavatrice utilizzando un anticalcare in modo che il tuo apparecchio sia sempre in grado di lavare senza sprechi energetici. Se non vuoi comprare un prodotto apposito, puoi usare un tappino di aceto da versare nella vaschetta dell’ammorbidente prima di ogni lavaggio. Oltre a evitare la formazione di calcare è anche un ammorbidente naturale e low cost.

Fai attenzione agli orari della lavatrice

Lo sai che gli orari della lavatrice possono incidere notevolmente sui consumi? I migliori orari per risparmiare energia elettrica sono quelli che vanno dalle 19:00 di sera alle 08:00 del mattino. Controlla la tua bolletta elettrica: se hai un contratto a tariffa bioraria dovrai seguire scrupolosamente questi orari per risparmiare.

Risparmiare sui lavaggi lavatrice

Altri consigli utili per risparmiare:

↪ Vuoi risparmiare di più? Unisciti al nostro gruppo Facebook oppure seguici su Telegram! Puoi anche iscriverti alla Newsletter del Risparmio: potrai scaricare subito un e-book e ricevere ogni settimana le migliori offerte nella tua e-mail!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: