Come fare la “lista della spesa”: consigli utili

In diverse occasioni vi ho parlato dell’importanza della lista della spesa: andare al supermercato “preparati” ci permette di risparmiare e, soprattutto, di evitare acquisti inutili resistendo alle numerose tentazioni che troverai fra gli scaffali. Non sei mai andata al supermercato con lista della spesa al seguito? Provala e non abbandonerai più questo metodo che farà durare più a lungo il tuo stipendio!

Come fare la lista della spesa

Oggi voglio darti qualche consiglio utile che ti aiuterà a risparmiare ogni volta che vai al supermercato, ma non solo: oltre ad un risparmio economico diretto, noterai fin da subito anche una riduzione degli sprechi alimentari, portandoti così un doppio vantaggio!


Confronta i volantini dei supermercati: clicca qui!


Come accennato ad inizio articolo, fare la spesa seguendo esattamente quanto riportato nella tua lista di permette di gestire al meglio il tuo budget settimanale (più avanti ti spiego perché), di non cedere alle tentazioni, di acquistare solo quello che realmente ti occorre e, più in generale, risparmiare preziosi soldi mensili che potrai dedicare ad altri acquisti oppure per un accantonamento personale.

# 1 Mai fare la lista all’ultimo minuto

Eh no! Non credere che per fare una lista ti basti scrivere quello che ti serve prima di andare al supermercato. Il mio consiglio è quello di lasciare un foglio con una penna in bella vista (o una lavagnetta da cucina tipo questa) sempre a disposizione dove riportare, man mano che te ne ricordi, i prodotti che hai finito o che stanno per terminare.

Fare la lista della spesa all’ultimo minuto ti porterà certamente a dimenticarti di alcuni prodotti importanti che dovevi acquistare, costringendoti a recarti nuovamente al supermercato (spesso cedendo alle tentazioni).

# 2 Prima di andare al supermercato controlla la dispensa

Nonostante la buona volontà, spesso alcune azioni sono al di fuori del nostro controllo, specialmente se in famiglia ci sono diversi conviventi che non ti aiutano in questa “missione risparmio”.

Insegna ai tuoi familiari ad annotare nella tua lista quello che finiscono (ripetilo fino alla sfinimento, prima o dopo prenderanno questa buona abitudine). Prima di andare al supermercato, ricontrolla la tua dispensa per verificare di non aver dimenticato di annotare alcuni prodotti, magari terminati senza che tu te ne sia accorta.

# 3 Lista della spesa e Menu settimanale = Risparmio assicurato

Non mi stancherò mai di ripeterlo. L’utilizzo del menu settimanale è lo strumento più efficace a tua disposizione per ridurre gli sprechi e gli acquisti al supermercato.

Con una pianificazione dei pasti, saprai sempre esattamente cosa ti occorre per tutta la settimana: ti basterà controllare gli ingredienti mancanti, annotarli sulla tua fidata lista ed attenerti a quello che hai scritto per risparmiare notevolmente. Io utilizzo da diverso tempo questo sistema e ti posso assicurare che il risparmio è davvero importante: se non ci credi, prova questo sistema per un mese e tornerai qui per ringraziarmi!

# 4 I prodotti che non devono mai mancare nella dispensa

Ricorda che ci sono alcuni prodotti che sono sempre indispensabili e di cui puoi fare una buona scorta in caso di forti sconti al supermercato. Ne sono un esempio la pasta, la farina, il caffè, l’olio, il burro, lo zucchero, le salse per il sugo ed i prodotti che puoi congelare. Sempre utili poi sono le uova ed il latte, che saranno alla base di numerose ricette e dolci che puoi fare in casa.

#5 Tieni la dispensa in ordine e organizzata

L’ultimo consiglio che voglio darti ti sarà di grande aiuto in questa impresa. Che sia grande o piccola poco importa: organizza la tua dispensa in modo sensato, raggruppando per tipologia i prodotti.

Ho la fortuna di avere molto spazio e questo mi ha permesso di utilizzare 2 scaffali suddividendo gli articoli per tipologia: il primo contiene solo prodotti per la cura della casa e della persona (bagnoschiuma, shampoo, carta igienica, detersivi, spazzolini ecc…) mentre nel secondo ripongo solo i prodotti alimentari dividendoli per tipologia (pasta, sughi, merendine, biscotti, caffè, ecc…).

In questo modo in un solo colpo d’occhio puoi vedere subito quali sono i prodotti che scarseggiano e tenere sotto controllo le scadenze dei prodotti che compri.

Come fare la "lista della spesa": consigli utili

#6 Il consiglio in più di DimmiCosaCerchi

Nella mia lista della spesa non mancano mai i prodotti “in esaurimento” ma che non sono ancora terminati. Nella mia lista li contrassegno con un “punto interrogativo – ? -“: in questo modo mi ricordo che non ne ho urgenza, ma se trovo quel prodotto in offerta al supermercato ne faccio una buona scorta!

Altre iniziative che potrebbero interessarti:
Taccuino da viaggio in omaggio
Stampa Botticelli omaggio
Richiedi gratis i campioni TENA Pants Plus
Risparmia fino al 75% con Zalando Privè (iscriviti gratis)
Campione omaggio TENA Men

1 Commento

Che ne pensi? Lascia un commento
  1. Ottimi consigli! Purtroppo l’unico vero modo per risparmiare è avere tanta forza di volontà… ogni volta che vado al supermercato mi lascio sempre “fregare” dalle offerte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Written by Simona Bondi

Simona Bondi è l'autrice del sito DimmiCosaCerchi.it. Fondato nel 2008, mi occupo di risparmio fornendo utili consigli per risparmiare su ogni cosa: dalla spesa, alla casa, ai soldi in banca. Oltre a scrivere su queste pagine, creo articoli anche per Dilei.it. Occasionalmente, ho partecipato ad alcune trasmissioni come "Mi manda Rai Tre". I nostri lettori hanno raccontato le pazze spese anche su altri canali televisivi.