Risparmiare sulla spesa fino a 1500 euro annui

Con la crisi che non vuol dar tregua all’Europa, l’Italia, ma soprattutto le famiglie italiane, continuano a dover stringere la cinghia e a dover rinunciare al meno indispensabile, poiché il risparmio, se prima poteva – in alcuni casi – venir trascurato, adesso è divenuto un obbligo!

1.500€ annui: ecco quanto puoi risparmiare sulla spesa

Secondo Altroconsumo è possibile per una famiglia risparmiare sulla spesa dai 1.500 ai 3.500 euro l’anno, cifre che di questi tempi non sono poi così basse.

Secondo dati dell’ISTAT una famiglia, in media, spende il 20% del bilancio totale annuale familiare, fra alimentari, prodotti per la casa e per l’igiene personale: indi per cui, risparmiare su questa spesa del “bilancio” può rilevarsi molto utile.
Ma quali sono i consigli e i metodi migliori per un risparmio sicuro e intelligente sulla propria spesa?

Un buon consiglio è seguire le offerte del periodo, ogni supermercato presenta il prodotto scontato, certo, normalmente si è abituati a prendere sempre quello della marca che si usa da anni, ma poter cambiare marca può costare oltre il 20% in meno sul totale della spesa. Se poi si vuol proprio rinunciare alla marca conosciuta e prendere il prodotto col marchio del supermercato, il risparmio scende al 38%.

Infine se si desidera optare per prodotti del discount, il costo può ridursi ben oltre il 60%. Certo, bisognerà comunque dar fiducia a qualcosa di nuovo, ma provarlo per una volta e verificare l’efficacia, la qualità e anche il “piacere” che proviamo può indurci a scegliere se voler risparmiare sulla spesa futura o no.

risparmiare soldi a fine anno

Un altro metodo efficace per risparmiare sulla spesa consiste nel poter scegliere il luogo d’acquisto, nel senso che spesso un supermercato conviene più dell’altro, o in uno vi sono taluni prodotti che convengono ed altri meno, quindi si acquisteranno solo i primi, per poi comperare gli altri in un altro supermercato più conveniente.

Approfondisci anche con: 10 trucchi per risparmiare su Amazon

Altro punto da non tralasciare è la posizione geografica, infatti secondo Altroconsumo il punto vendita meno caro è stato trovato ad Arezzo, mentre la spesa media più bassa si trova a Pisa, inoltre il loro studio ha dimostrato una regola vecchia ma sempre attuale che dove c’è più concorrenza – maggiori punti vendita – il risparmio è assicurato. Al top le regioni del nord e del centro, il sud e le isole invece, scarseggiano in quanto ad insegne e il risparmio sulla spesa è meno efficiente.

Altri piccoli accorgimenti per risparmiare sulla spesa sono sempre gli stessi che però, delle volte, vengono tralasciati. Acquistare sempre il formato più grande come ad esempio il formato da chilo e non da mezzo chilo o la confezione che presenta un numero superiore può far risparmiare sulla spesa anche il 10% su ogni singolo prodotto.

Altri articoli dedicati al risparmio che ti suggeriamo di leggere:

Scarica coupon e ricevi premi con questa App:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.

Concorso Peugeot 208 XY eXperYence

Risparmia sulla spesa con l’orto fatto in casa