Multa mancato pagamento bollo auto: a quanto ammonta?

Il bollo auto è una tassa di proprietà relativa al possesso di un’automobile. Come ogni tassa va pagata entro la scadenza. Eventuali ritardi o mancati pagamenti comportano una multa, che potrebbe essere molto salata. Ma a quanto ammonta la sanzione? Cosa succede se non si salda? Vediamolo insieme!

Bollo auto: entro quanto va pagato?

Il bollo auto ha durata annuale e va rinnovato entro la fine del mese successivo alla scadenza. Ad esempio, se il tuo bollo scade a maggio, la tassa del bollo deve essere pagata entro il 30 giugno. Se l’ultimo giorno utile è festivo oppure cade di sabato, puoi saldare entro il primo giorno lavorativo successivo, senza more o sanzioni.

Il bollo auto può essere rinnovato in diversi modi: puoi pagarlo nelle ricevitorie Sisal, alla Posta, presso le agenzie di pratiche auto, tramite home banking e nelle tabaccherie del circuito Lottomatica.

È una tassa che va pagata sempre, gli unici casi in cui non sei obbligato a farlo è quando perdi la proprietà del veicolo, come ad esempio, la vendita, il furto o la demolizione.

Possono fare richiesta di esenzione del pagamento del bollo auto le persone con una disabilità (non vedenti, sordi o persone con handicap) presentando richiesta presso le Unità Terriroriali ACI o presso la delegazione ACI ed altri casi particolari (come il possesso di auto d’epoca).

Quanto costa il bollo auto e a quanto ammontano le multe

Non c’è una somma fissa per il bollo auto, ma l’importo della tassa varia a seconda della regione, della potenza del veicolo, espressa in KW sul libretto di circolazione, e della classe ambientale.

Se vuoi avere una stima di quanto ti verrà a costare, puoi utilizzare il tool gratuito messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate: in pochi secondi potrai calcolare il prezzo del tuo bollo auto.

Come detto in precedenza, il bollo va pagato entro il mese successivo alla scadenza. Ma a quanto ammonta la multa in caso di ritardi o mancato saldo?

Se sei in ritardo, ma non hai ricevuto nessun avviso, potresti incorrere comunque in una multa, pari all’1% dell’importo totale per ogni giorno di morosità + gli interessi.

Fino a 90 giorni, invece, la multa diventa molto salata: il 15% dell’importo totale per ogni giorno di ritardo + gli interessi moratori.

Se non hai pagato entro i 90 giorni, potresti ricevere una cartella da parte di Equitalia con sanzioni amministrative molto alte.

Come molte altre ricevute di pagamento, anche quella del bollo auto va conservata per 5 anni in quanto potrebbe esserti richiesta come prova in caso di disguidi. Non è obbligatorio tenerne una copia o esporla in auto.

Leggi anche:
Come contestare una multa ingiusta e ottenere uno sconto
Quanto si risparmia con un’auto a GPL?

multa bollo auto

Unisciti al nostro gruppo Facebook e scopri altri consigli per risparmiare!