Come risparmiare con l’autoproduzione

Si può risparmiare con l’autoproduzione di prodotti alimentari e detersivi? La risposta è decisamente sì: non solo si potranno risparmiare molti soldi ma si avranno tante soddisfazioni ed in molti casi anche un importante miglioramento dal punto di vista della salute.

Se ti ho incuriosito continua a leggere e scoprirai che produrre in autonomia detersivi biologici e prodotti alimentari non è affatto difficile, non richiede preparazioni particolari ma solo un briciolo di inventiva ed il desiderio di regalare ai nostri cari ambienti sani e cibi privi di conservanti ed altre sostanze nocive per l’organismo.

Come coltivare da soli le verdure

Io ho iniziato qualche anno fa, quasi per gioco, ed oggi sono fiera di portare in tavola tante prelibatezze realizzate con prodotti che provengono direttamente dal mio orticello. Per iniziare ho adibito una piccola parte di giardino alla coltivazione di pomodori, zucchine, insalata, cetrioli e piselli, con cui realizzare deliziose salse e contorni per tutta la famiglia. Se pensi che destinare una parte di verde alla creazione di un orticello in casa significhi togliergli il fascino dovrai ricrederti davanti agli stupendi giochi di colore che alcune piante creano con i loro splendidi fiori (cetrioli e zucchine ad esempio danno vita a stupendi fiori gialli commestibili).

I vantaggi di questa coltivazione a km zero sono davvero moltissimi: innanzitutto posso avere a disposizione tutti gli ingredienti freschissimi per le mie ricette, da raccogliere all’occorrenza, privi di conservanti e naturali al 100%.

La maggior parte degli ortaggi che coltivo nel mio piccolo orto arrivano a maturazione nel periodo primavera/estate, quando cresce anche il desiderio di portare in tavola tanti buoni piatti a base di verdure. Per prevenire gli sprechi è importante dotarsi di un buon frigorifero capiente in cui poter conservare le verdure in eccesso, oltre che di un ottimo congelatore a cassetti in cui conservare piselli, melanzane e altre verdure da utilizzare poi anche nella stagione più fredda. Se hai abbastanza tempo a disposizione potresti anche pensare di realizzare piatti pronti da congelare e passare poi in forno all’occorrenza,. Io ad esempio adoro realizzare tante squisite teglie di melanzane alla parmigiana, ma puoi anche fare dei golosissimi vasetti di pesto alla genovese, salsa di melanzane o di zucchine.

Un altro buon sistema per conservare gli ortaggi potrebbe essere quello di prevedere la realizzazione di piccoli vasetti di verdure sott’olio o sott’aceto (cipolline, cetriolini e capperi sono perfetti per questa conservazione).

Leggi anche Orto autunnale: quali verdure coltivare

Come fare il pane in casa

La cucina che si riempie del profumo del pane fatto in casa fa riaffiorare ricordi delle vecchie case coloniche, in cui questo alimento magico veniva tolto dal forno a legna e riposto nella madia. Ma se anche oggi non vi è quasi più traccia delle antiche madie è ancora possibile fare il pane in casa con le ricette della tradizione.

Uno dei vantaggi che si possono ottenere facendo il pane in casa è quello di avere un alimento che si mantiene friabile e fresco a lungo. Io lo faccio ogni due settimane e anche dopo 14 giorni si mantiene perfettamente conservato. L’impegno di tempo non è eccessivo e richiede solo un’ora.

Sicuramente ognuna di noi ha una ricetta magica e qualche piccolo segreto magari tramandato dalla nonna. Voglio comunque lasciarvi qui la mia ricetta segreta per fare un ottimo pane in casa con il lievito madre.

Detersivi ecologici: come farli in casa

Ne abbiamo già parlato diverse volte, ma sono talmente tanti i sistemi e gli ingredienti che ci permettono di realizzare detersivi ecologici in casa da rendere questo argomento inesauribile.

Uno dei principali prodotti naturali che non dovrebbe mai mancare e che è un ottimo anticalcare è sicuramente l’aceto, che può anche sostituire l’ammorbidente in lavatrice. Sale e limone sono ottimi ingredienti per un detersivo lavastoviglie fai da te economico ed efficace, che si prende anche cura dell’ambiente.

Quando parliamo di detersivi ecologici per pavimenti poi è possibile trovare un’infinità di soluzioni: dal mix di acqua, bicarbonato e sapone di Marsiglia a quello che vede, al posto del bicarbonato, l’aceto. Se poi vuoi davvero eliminare completamente i detersivi per pavimenti (anche quelli ecologici fai da te) puoi sempre scegliere una potentissima lavapavimenti a vapore.

Come puoi vedere sono davvero tantissimi i sistemi per risparmiare realizzando da sola alimenti, pane e detersivi per la casa. I risultati non tarderanno ad arrivare e saranno proporzionali al tempo che dedicherai a questa nuova attività, allo spazio che hai a disposizione ed alla tua inventiva. Posso assicurarti che anche con poco tempo a disposizione e spazi ridotti autoprodurre ciò che ti occorre ti darà grandi soddisfazioni!

↪ Vuoi risparmiare di più? Unisciti al nostro gruppo Facebook oppure seguici su Telegram! Puoi anche iscriverti alla Newsletter del Risparmio: potrai scaricare subito un e-book e ricevere ogni settimana le migliori offerte nella tua e-mail!