Car sharing: condiviso è più divertente e ti fa risparmiare

Il car sharing, o auto condivisa, è quel servizio che prevede la possibilità per gli utenti di prenotare un mezzo per poterlo poi avere a disposizione per periodi generalmente piuttosto brevi.

Carsharing: cambia la filosofia della mobilità

Sono sempre di più le persone che scelgono il car sharing per muoversi, pagando l’auto solo per il tempo effettivamente necessario. I costi di una quattro ruote parcheggiata sempre sotto casa infatti, stanno diventando insostenibili per molte famiglie. La spesa per l’acquisto del mezzo, bollo, assicurazione, sostituzione pneumatici, revisioni e tagliandi sono costi fissi che incidono notevolmente sul bilancio familiare anche di coloro che invece l’automobile la utilizzano solo saltuariamente.

Sono sempre più numerosi anche i grandi centri urbani che promuovono questa filosofia della mobilità, che oltre a far risparmiare molti soldi alle famiglie consente anche di avere centri cittadini con un’aria finalmente più respirabile e parcheggi non più oberati di vetture.

Car sharing nelle grandi città

Sono in primo luogo i grandi centri urbani a beneficiare di questa nuova formula di auto condivisa. Sono tantissime le app car sharing che offrono eccellenti servizi in ogni grande città. Non sarà certo un problema trovare un servizio di car sharing a Roma, oppure un’azienda specializzata che offra il car sharing a Milano. Se poi vi fosse necessità di muoversi nel capoluogo piemontese, il car sharing Torino potrà assicurare servizi personalizzati per ogni esigenza.

Anche coloro che si apprestano a partire per una vacanza nella meravigliosa Sicilia non dovranno preoccuparsi di traghettare il loro veicolo. Potranno utilizzare per i loro brevi spostamenti il servizio di car sharing di Palermo, molto utilizzato anche dagli abitanti del capoluogo siciliano.

Quali sono le differenze tra il carsharing ed il noleggio auto?

Entrambi i servizi prevedono la possibilità di avere a disposizione un mezzo non di proprietà dell’utente, con il conseguente risparmio delle spese fisse che invece occorrerebbe sostenere con un veicolo di proprietà.

Tuttavia sono in molti a preferire il carsharing al noleggio, per la sua caratteristica car to go. Senza essere vincolati da nessun tipo di orario lavorativo dell’agenzia di noleggio, senza la necessità di recarsi personalmente in sede per ritirare il mezzo, con tantissime app car sharing a disposizione e con la possibilità di lasciare l’auto a destinazione in caso di un viaggio di sola andata, il car to go offerto dalla formula di un car sharing Roma o un car sharing Torino offre senz’altro molta più flessibilità rispetto alla formula del noleggio.

Senza contare poi il fatto che un car sharing Milano avrà senza dubbio costi inferiori rispetto al noleggio di un auto nel capoluogo milanese.

Car proofing: l’auto condivisa per i viaggi

Un’altra formula molto utilizzata, soprattutto da coloro che si trovano a dover percorrere con regolare frequenza gli stessi itinerari è il car proofing. In questo caso però il mezzo appartiene ad uno dei componenti del gruppo, che sceglie di metterlo a disposizione degli altri in cambio della suddivisione delle spese.

Anche questo potrebbe essere un modo perfetto per risparmiare sui costi dell’auto. Pensiamo ad esempio ad una persona che deve recarsi ogni giorno al lavoro in un’azienda palermitana. Potrà scegliere se usufruire del servizio di car sharing Palermo, concordando con un’azienda che offre questo servizio il noleggio breve dell’auto, oppure mettersi in contatto con altre persone che si trovano a percorrere ogni giorno lo stesso tratto di strada.

Potrebbe anche trattarsi di qualche collega, che in questo modo avrà la possibilità di dimezzare i costi del viaggio oltre che di poter viaggiare in allegra compagnia. In generale infatti il car proofing viene preferito da coloro che percorrono assiduamente lo stesso tragitto, anche se capita anche di trovare automobilisti disposti a condividere il viaggio con altri passeggeri per tragitti più lunghi.

Sono due formule che consentono entrambe di risparmiare anche cifre importanti, contribuendo entrambe anche ad una migliore qualità dell’aria soprattutto nelle grandi città e dando finalmente una risposta reale ai problemi di parcheggio.

Potrebbero interessarti anche:
Quanto si risparmia con il GPL?
Esenzione pagamento bollo auto: scopri se ne hai diritto
Viaggiare risparmiando: i consigli per spendere meno e divertirsi

Unisciti al nostro gruppo Facebook e scopri altri consigli per risparmiare!