,

Ottimizzare il budget familiare in 10 mosse

Come gestire il budget familiare

Oggi è importante avere un’ottima gestione del proprio budget familiare per poter far quadrare i conti e controllare le spese in casa. Esistono delle accortezze per controllare le spese senza dover fare dei sacrifici. Ecco quindi 10 dritte per arrivare alla fine del mese senza stress e ottimizzare il proprio budget familiare:

1- Organizzare e controllare le spese: è importante recarsi al supermercato muniti di lista della spesa, per evitare acquisti d’impulso, e limitarsi a comprare solo ciò che abbiamo scritto. In più si possono acquistare prodotti alla spina che aiutano a salvaguardare l’ambiente ma anche a risparmiare e ottimizzare il budget familiare perché il peso dei contenitori incide sul prezzo del prodotto.

2- Risparmiare sui consumi telefonici: è importante aggiornarsi su tutte le tariffe di internet e telefono dei vari gestori in circolazione. Le tariffe sono facilmente confrontabili su internet e ognuno può scegliere quella che offre i migliori servizi al prezzo più basso. In più è possibile scegliere delle tariffe che permettono di controllare le spese telefoniche durante tutto il periodo di utilizzo.

Budget familiare

3- Ridurre i consumi energetici: un costo che influisce pesantemente sul budget familiare è il costo energetico, è importante sostituire le lampadine ad incandescenza con quelle a basso consumo per risparmiare e salvaguardare l’ambiente al tempo stesso. Le lampadine a fluorescenza di classe A, per esempio, consumano l’80 % di energia in meno e durano 10 volte di più. Inoltre tutti gli apparecchi che solitamente lasciamo in stand-by come computer, stampanti e televisori consumano, quindi è bene spegnerli.

4- Ottimizzare l’uso degli elettrodomestici: bisogna acquistare apparecchi ad alta efficienza, scegliere sempre la classe A+++ che riduce i consumi del 30 % rispetto alla classe A.

5- Adottare uno stile di vita sostenibile: la voglia di mangiare sano e genuino può essere soddisfatta con la creazione di un piccolo orto fatto in casa per coltivare i propri ortaggi di stagione. Questo garantisce un gran risparmio e aiuta a controllare le spese alimentari.

6- Scegliere la compagnia assicurativa più economica: è possibile risparmiare anche sull’assicurazione auto che incide sul budget familiare. Oggi si possono comparare online gratuitamente i costi delle varie assicurazioni e si può scegliere quella più conveniente e adatta alle nostre esigenze.

7- Approfittare dei saldi e delle occasioni: un ottima soluzione per non rinunciare allo shopping sono gli outlet, i mercatini dell’usato e gli spacci che permettono di acquistare capi originali, vintage o firmati a prezzi super-scontati del 50% o addirittura del 70 %.

8- Sfruttare in modo utile il tempo: si parla oggi sempre più spesso di Banche del tempo, un sistema che permette di barattare il proprio tempo in prestazioni utili. Per capirci, un idraulico impiega 3 ore per riparare la caldaia ad un’altra persona, questa a sua volta potrà restituire quelle 3 ore prestando all’idraulico un altro servizio. Si tratta di uno scambio di prestazioni alla pari che non pesa economicamente sul budget familiare.

9- Riciclare: per risparmiare si può anche ridurre lo spreco di materiali e sfruttare al meglio la raccolta differenziata, che permette di riciclare i materiali e riutilizzarli per creare nuovi oggetti come mobili di design e giochi per bambini.

10- Sfruttare la rete: la rete offre sconti e occasioni per risparmiare in diversi settori, si possono frequentare corsi di aggiornamento, imparare lingue, prenotare vacanze a prezzi bassi e comparare e controllare le spese effettuate.

Seguire questi 10 consigli può far risparmiare parecchi soldi e non costa nulla. Sono un valido aiuto per le famiglie che vogliono arrivare alla fine del mese senza fare sacrifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *