Come guadagnare soldi: diventa cuoco a domicilio

Se stai cercando un’idea per guadagnare qualche soldo ed hai passione per la cucina, sicuramente potresti valutare la possibilità di offrirti come cuoco a domicilio.

L’idea, nata negli Stati Uniti, stà prendendo sempre più piede anche in Italia. Sono sempre di più le persone che si rivolgono ad uno chef a domicilio per una serata importante.

Come diventare cuoco a domicilio

Sicuramente se hai frequentato scuole ad indirizzo alberghiero potrai dire di avere una base che ti aiuterà ad entrare in questo fantastico mondo. Tuttavia non è obbligatorio avere il diploma alberghiero per lavorare come chef nelle famiglie. Esistono moltissimi corsi di preparazione per cuochi a domicilio, che prevedono anche specializzazioni in tipi di cucina particolare.

Se l’attestato scolastico è un elemento non fondamentale, quello che certifica il superamento del corso HACCP invece è indispensabile per poter lavorare in un settore che prevede (anche se a livello casalingo e non pubblico) la somministrazione di alimenti e bevande. Il corso ha la durata media di tre mesi e viene effettuato presso le sedi della Camera di Commercio, Confcommercio, Confesercenti e strutture private abilitate. L’attestato conseguito ti offre la possibilità di lavorare anche all’interno di bar, ristoranti e strutture alberghiere.

Oltre all’attestato HACCP occorre iscriversi in Camera di Commercio ed aprire una propria posizione IVA ed INPS. Rivolgendosi ad un consulente del lavoro o ad un commercialista è possibile avere un preventivo dettagliato della spesa necessaria sia per l’iscrizione che per la tenuta della contabilità.

Come pubblicizzare la propria attività di chef a domicilio.

Per farsi conoscere professionalmente è importante costruire il proprio sito web personale. La vetrina che potrete facilmente realizzare anche da soli, grazie a programmi scaricabili gratuitamente in rete che consentono di realizzare siti web in pochi minuti, dovrà contenere il maggior numero di informazioni possibili su di voi.

È importante che mostri la vostra zona di intervento, la tipologia di cucina che offrite e le varie tipologie di menù che siete in grado di realizzare.

Per poter realizzare un sito web che offra una buona visibilità cercate sui motori di ricerca quali sono le parole chiave maggiormente digitate da coloro che cercano il servizio che state offrendo ed inseritele nella vostra presentazione senza esagerare.

Quanto guadagnano i cuochi a domicilio?

Le tariffe degli chef a domicilio variano da zona a zona, dall’esperienza dello chef e dal menù che si intende far realizzare. Mediamente un cuoco a domicilio chiede cifre che si aggirano intorno ai 35/40 euro a persona.

In questo prezzo è ovviamente compreso tutto: dall’attrezzatura alla spesa, dalla scelta dei vini migliori al servizio al tavolo. Non potranno neppure mancare tutti i ferri del mestiere, come ad esempio taglieri e coltelleria professionale, bilancia, termometro per misurare la temperatura interna della carne in cottura ed ovviamente giacca, falda o grembiulone e cappello da cuoco.

Potrebbe interessarti anche:
Come guadagnare soldi: aprire un asilo nido in casa
Come guadagnare 100 euro (sistemi reali, testati, leciti!)
Come guadagnare facendo la spesa? Ecco come ha fatto Silvia G!

Unisciti al gruppo Facebook di DimmiCosaCerchi e scopri tante promozioni per risparmiare sulla spesa! Puoi condividere foto, consigli ed imparare tanti trucchi per risparmiare.
Come guadagnare soldi: diventa cuoco a domicilio