Come risparmiare con uno stipendio da 1.000 euro al mese

Risparmiare è diventata ormai una necessità, soprattutto se in famiglia c’è un solo stipendio di circa 1000€. Riuscire a ottimizzare le spese e a mettere da parte un piccolo gruzzoletto è possibile: ecco come fare!

Risparmiare è diventata ormai una necessità, soprattutto se in famiglia c’è un solo stipendio di circa 1.000€. Riuscire a ottimizzare le spese e a mettere da parte un piccolo gruzzoletto è possibile: ecco come fare!

Risparmiare con uno stipendio da 1.000€ è possibile?

Per riuscire a risparmiare con uno stipendio da 1.000€ è necessaria, come prima cosa, un’ottima organizzazione delle entrate. Questo significa conoscere esattamente come spendiamo e quali sono i settore in cui disperdiamo più denaro.

Al fine di avere un’idea chiara di come spendi i tuoi soldi e dove poter risparmiare è necessario tenere traccia di tutte le entrate e le uscite. Puoi farlo tenendo un diario oppure ricorrere al metodo Kabebo. L’importante è creare uno storico di almeno 3 mesi e dividere le spese in 3 categorie:

  • Quelle necessarie come l’affitto, le bollette, i cibi, le spese scolastiche
  • Quelle sacrificabili come le uscite con gli amici, la colazione al bar, etc
  • Quelle superflue che puoi facilmente eliminare

Non serve dire che, ovviamente, dovrai agire sul terzo tipo di spese e cercare di limitare le seconde. Non serve, infatti, fare di tutto per risparmiare sul cibo quando poi si spendono diversi euro al mese per extra della palestra oppure per un abbonamento premium sul cellulare.

Una volta che avrai ben delineato e categorizzato le tue uscite, cercando di eliminare quelle superflue, puoi passare allo step successivo, ossia la creazione di un gruzzoletto da destinare alle emergenze o ad altre spese.

Crea il tuo fondo mese per mese

Per creare il tuo fondo di risparmio dovrai agire come una “formichina” e mettere da parte mensilmente il frutto delle tue piccole rinunce. Se, ad esempio, hai deciso che il tuo piano del cellulare comprende spese extra che vuoi togliere, potrai mettere da parte l’equivalente e iniziare sin da subito a creare il tuo gruzzolo.

Stesso discorso vale per l’abbonamento alla palestra e tutte le altre spese superflue che hai individuato. In questo modo mettere da parte qualche decina di euro non dovrebbe essere difficile.

Una volta che sarai certo di aver eliminato tutto il superfluo e ottimizzato le spese del secondo gruppo, potrai pensare a come risparmiare anche sulle uscite che riguardano le spese necessarie.

Ad esempio, per quanto riguarda gli alimentari puoi sfruttare promozioni, coupon, applicazioni per cellulare e cogliere al volo le varie offerte online. Stesso discorso per la benzina e il carburante, lo sapevi che esistono delle apposite app per trovare sempre il prezzo migliore?

Come risparmiare con uno stipendio da 1.000 euro al mese

Per luce e gas, confronta le tariffe e cerca le offerte più convenienti. Cambiare operatore non ti costerà nulla e potrebbe farti risparmiare moltissimo.

Ovviamente, ci saranno mesi dove riuscirai a risparmiare di più e altri in cui, a causa di imprevisti o spese improvvise, non potrai farlo, ma con un po’ di impegno a fine anno ti ritroverai con una piccola somma in più.

Cosa fare del denaro che hai messo da parte? Vediamo qualche opzione!

Investimento: fai fruttare i tuoi soldi

La somma che sarai riuscito a risparmiare, sia essa grande o piccola, non va tenuta “sotto il materasso”, ma fatta fruttare.

Ci sono formule di investimenti a basso rischio, più sicuri, anche se con un tasso di interesse inferiore. Per fare la scelta migliore, affidati ad un professionista o alla tua banca, che saprà consigliarti e aiutarti.


Scopri i tassi d’interesse dei conti di deposito


Un’altra opzione molto valida è quella di depositarli in un fondo pensione, in modo da avere una certezza quando non lavorerai più. Ce ne sono di vario tipo: anche in questo caso potrai rivolgerti alla tua agenzia bancaria per conoscere i piani più adatti alle tue esigenze.

In generale, ti consiglio di evitare le formule troppo vincolanti e a lungo termine perché potresti ritrovarti di fronte alla necessità di utilizzare la somma investita per spese improvvise. È meglio, quindi, cercare un giusto compromesso tra tasso di interesse, sicurezza e possibilità di ritirare il denaro in caso di emergenza.

Potrebbero fare al caso tuo queste promozioni:
Ricevi 10€ omaggio con N26
Ricevi 10€ omaggio con HYPE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *