,

Usi alternativi del latte detergente

Se una donna non può fare a meno dei trucchi, è altrettanto vero che non può rinunciare neanche al latte detergente. La sua delicatezza lo rende infatti ideale per detergere il viso dalle impurità causate dal quotidiano utilizzo del fondotinta, del fard e del naturale grasso della pelle.

Ma, sebbene rientra ampiamente nei prodotti dediti alla bellezza e alla cura del corpo, anche il latte detergente, alla pari di altri elementi presenti in natura, assolve a diverse funzioni alternative. Vediamone insieme alcune.

Usi alternativi del latte detergente

  • Il suo aspetto cremoso lo rende adatto alla pulizia dei pennelli. Applicandone una piccola quantità sulle setole, i residui dei trucchi verranno rimossi del tutto arrivando nelle profondità più nascoste e le setole acquisteranno una maggiore morbidezza e lucentezza, come se fossero nuove.
  • Se avete delle borse, giacche o scarpe di pelle da lucidare e non avete a disposizione i prodotti tipici per il lavaggio e la pulizia della pelle, non preoccupatevi. Oltre al balsamo, come è specificato in questo articolo, potete ricorrere anche al latte detergente. Versatene una minima quantità su un batuffolo di cotone e passatelo sulla superficie da lucidare: i capi diventeranno ben presto più lucidi e splendenti e privi di eventuali polveri accumulatesi in superficie.
  • Se la zip di un cappotto o di un giubbotto è difettata e non permette una facile apertura o chiusura dell’indumento, applicate del latte detergente (preferibile quello a spray per una corretta dose da utilizzare) sugli ingranaggi. La cerniera tornerà ad essere perfettamente funzionante e priva di eventuali macchie.

Come preparare il latte detergente “fai da te”

Il latte detergente è presente in commercio con diverse fragranze, a base di fiori e oli vegetali. Qui vi proponiamo la ricetta per fare in casa il late detergente alle mandorle.

Lasciate ammorbidire per qualche ora 25 g di mandorle tritate in una bacinella di acqua distillata. Filtrate il tutto in una bottiglia e conservare in frigo per qualche giorno. Il risultato è un latte detergente privo di conservanti ed efficace per la cura del corpo.

Se ti è piaciuto questo articolo, potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *