,

Cosa fare se hai vinto un premio: ecco la burocrazia da seguire

Partecipando spesso e con costanza ai concorsi a premi, con un po’ di fortuna anche tu potresti gioire per la notifica della vincita di un premio. Ma cosa fare se hai vinto? Quali sono i passaggi da seguire? Ecco una guida con tutte le risposte!

Le vincite di un premio possono essere comunicate subito via sms, email o nella pagina del concorso (ne sono un esempio i concorsi instant win, ossia a vincita immediata) oppure possono essere comunicate, a seconda del tipo di gioco e di quanto previsto dal regolamento, via telefono, email o posta raccomandata.

Questo perchè ogni tipologia di concorso a premi ha il proprio regolamento che ti suggeriamo sempre di consultare: la comunicazione di vincita infatti può avvenire in modi diversi, anche se i più “gettonati” sono le comunicazioni via email. Per questo motivo dovrai sempre controllare l’indirizzo di posta utilizzato per partecipare alle manifestazioni a premio.

Le comunicazioni di vincita devono essere (spesso, non sempre) confermate entro un periodo temporale piuttosto ristretto, generalmente fra i 3 ed i 7 giorni per i premi “minori” (ossia di piccolo valore) ed entro 10 giorni per i premi più importanti.

Complimenti, hai vinto! E ora, cosa fare?

Tutti i partecipanti ai concorsi a premi sognano di poter visualizzare la schermata di vincita o di trovare nella propria mail la comunicazione di assegnazione di uno dei premi in palio, magari assegnati tramite estrazione finale.

Nel caso in cui la fortuna abbia bussato alla tua porta, che cosa bisogna fare? Come muoversi?

La prima cosa da fare è quella di leggere con attenzione la mail di conferma della vincita oppure la raccomandata ricevuta per posta. Molto spesso in queste comunicazioni viene richiesto ai partecipanti di inviare tramite posta ordinaria, raccomandata oppure per email una serie di documenti a conferma dell’accettazione del premio.

Quelli richiesti più di frequente sono:

  • Lo scontrino in originale che attesa l’acquisto dei prodotti (se si tratta di concorso con acquisto)
  • La fotocopia di un documento di identità in corso di validità
  • Codice fiscale
  • Eventuali codici a barre, codici gioco o prove di acquisto

E’ importantissimo, quindi, non buttare via le ricevute fiscali originali, che devono essere ben leggibili e in ottime condizioni e che devono essere conservate almeno fino a 30 giorni dopo l’avvenuta estrazione dei premi finali (le date le trovi indicate sempre nei regolamenti).

Il consiglio è quello di creare una cartellina dove poter archiviare tutto. Se in fase di giocata era necessario inserire dei codici gioco o a barre, conserva con cura anche quelli, perchè potrebbero richiederteli per confermare la vincita oppure per effettuare dei controlli.

Vuoi un suggerimento su come tenere in ordine tutto? Leggi questo articolo!

Questa regola non vale solamente per i concorsi a premio, ma anche per le operazioni con premio sicuro.

A volte, infatti, può capitare che la società promotrice abbia bisogno dello scontrino o dei codici gioco per verificare la validità della tua partecipazione.

Regolamento, specifiche del premio in palio e altre accortezze

Nel caso in cui risultassi vincitore di un concorso, ti consigliamo di prenderti qualche minuto di tempo per dare una lettura al regolamento integrale.

Questo ti servirà per capire le specifiche del premio in palio, le modalità di fruzione, i tempi di invio e, sopratutto, l’eventuale cedibilità.

Infatti non tutti i premi sono cedibili, a volte si tratta di voucher o viaggi personali, di cui potrai usufruire solamente tu insieme ad un eventuale accompagnatore.

Altre, invece, il premio da diritto ad ottenere agevolazioni, acquisti o promozioni in specifici punti vendita, ti consigliamo, quindi, di visionare prima tutte le condizioni per essere preventivamente informato ed evitare delusioni.

Importantissimo, anche, controllare i tempi di spedizione del premio: i termini di legge sono sempre 180 giorni dalla data di assegnazione.

Consigli per la partecipazione ai concorsi a premio

Ora che abbiamo visto cosa fare se hai vinto un premio, vogliamo concludere questa guida dandoti alcuni consigli sulla partecipazione e su alcune piccole accortezze a cui prestare attenzione.

Prima di prendere parte ad una manifestazione, leggi con cura il regolamento e le condizioni, per evitare che la tua giocata venga invalidata e tu perda il diritto alla vincita.

Usa sempre dati corretti e veritieri perchè in caso di vincita ti verrà richiesto di inviare i tuoi documenti, che dovranno essere gli stessi utilizzati in fase di gioco/registrazione. Quindi evita di inserire informazioni scorrette o inventate.

E’ anche importante usare una mail a cui accedi quotidianamente, in modo da poter consultare tempestivamente eventuali mail di vincita.

Dai sempre un’occhiata anche alla cartella spam, promozioni o posta indesiderata perchè alcuni gestori spostano erroneamente lì le comunicazioni automatiche inviate dai server che gestiscono i concorsi: non vorrai rischiare di cestinarne qualcuna per errore?

Ultimo consiglio è: non perdere mai le speranze! Gli scontrini o le prove di acquisto vanno conservate sempre sino alla data di estrazione finale o a recupero: potresti essere ripescato in caso di mancato contatto da parte di uno dei vincitori principali!

Ricordati, inoltre, che più partecipi, maggiori sono le possibilità di aggiudicarti un premio: ce lo insegna anche la nostra amica Fridavp, in una recente intervista per Tagadà di La7.

Cosa fare se hai vinto un premio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *