Trnd: diventa tester dei proteggi-slip Lights by TENA

Dopo il progetto Lipton, Trnd ci offre una nuova occasione per diventare tester dei proteggi slip Tena Lady!

Progetto Trnd:

Candidarsi come Trnder è davvero semplice! Gli utenti iscritti al sito potranno accedere con i loro dati personali ed entrare nella loro area privata del sito per verificare se abbiano ricevuto un coupon di candidatura.

Se non sapete come fare, leggete la guida che abbiamo scritto per voi che vi aiuterà a capire se siete stati selezionati come tester. Per conoscere i dettagli di questa iniziativa, seguite questo link.

Se avete ricevuto un coupon di candidatura, significa che il vostro profilo risulta idoneo a testare questo prodotto: per avere la possibilità di essere selezionati, dovrete rispondere al questionario che troverete nella vostra area personale.

Leggi anche: Promozione esclusiva per San Valentino

Gli utenti selezionati dallo staff di Trnd riceveranno gratuitamente a casa:

Per il Tester:

• 1 confezione di proteggi-slip Lights by TENA Discreto.
• 1 confezione di proteggi-slip Lights by TENA Normal Ripiegati.

Da distribuire alle amiche, parenti, colleghe e conoscenti:

• 25 proteggi-slip Lights by TENA Discreto.
• 25 proteggi-slip Lights by TENA Normal Ripiegati.

Per divertirsi con le amiche a sdrammatizzare i momenti Ops!:
• 1 Ops! game.

Questionari per la ricerca di mercato per intervistare amiche e conoscenti.

E voi, avete ricevuto il coupon di candidatura? Se la risposta è no non preoccupatevi! Ci sono tante altre occasioni per diventare tester qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Written by Simona Bondi

Simona Bondi è l'autrice del sito DimmiCosaCerchi.it. Fondato nel 2008, mi occupo di risparmio fornendo utili consigli per risparmiare su ogni cosa: dalla spesa, alla casa, ai soldi in banca. Oltre a scrivere su queste pagine, creo articoli anche per Dilei.it. Occasionalmente, ho partecipato ad alcune trasmissioni come "Mi manda Rai Tre". I nostri lettori hanno raccontato le pazze spese anche su altri canali televisivi.