,

Risparmia sulla spesa con l’orto fatto in casa

Pomodori, cetrioli e altre verdure: risparmiare sulla frutta e verdura con l’orto è possibile (e facile!)

Qualche buona idea per risparmiare sulla spesa in tempo di crisi e coltivare un hobby che favorisce il relax e il contatto con la natura all’aria aperta? In tempo di difficoltà economiche, si cerca di risparmiare in tutti i modi ma non è sempre facile far quadrare il bilancio familiare.

Verdura fresca con l’orto in casa!

Tra le voci di spesa che incidono maggiormente sul portafoglio c’è quella relativa all’acquisto di verdura fresca. Perché non risparmiare sulla spesa dal fruttivendolo coltivando un orto fai da te? Con un minimo impegno e un esborso irrisorio, si riesce a risparmiare mangiando dei salutari prodotti a Km zero, senza dimenticare la possibilità di surgelare le verdure o di fare delle gustose conserve, che consentiranno di risparmiare ulteriormente vivendo di rendita durante il successivo inverno.

Crea un orto nel tuo terrazzo

Un rigoglioso orto fai da te in giardino o sul balcone: ecco come coniugare risparmio e mangiar sano.
Nel giardino di casa, basterà ritagliare un piccolo spazio che dovrà essere vangato, affinché le sementi o le piantine possano trovare dimora. Anche chi vive in appartamento non deve rinunciare a risparmiare sulla spesa: sarà sufficiente posizionare dei vasi sul balcone per avere un piccolo, colorato e profumato orto fai da te.

Potrebbe interessarti: Orto verticale: idee per realizzarlo

Risparmia sulla spesa

Qualche semplice dritta per avere il meglio dal proprio orto fai da te e per massimizzare il risparmio.
Coltivare un orticello richiede poco tempo e poca fatica. Il raccolto, così come il risparmio sono sorprendenti se si ha la cura di utilizzare quale substrato un buon terriccio e di scegliere delle sementi di qualità. Qualche piccolo accorgimento (come curare le irrigazioni ed estirpare eventuali infestanti) può essere di ulteriore aiuto per risparmiare sulla spesa.

Quali ortaggi scegliere?

Quali ortaggi scegliere? È sempre meglio farsi guidare dalle proprie preferenze in campo gastronomico. Per i principianti e per un risultato di successo al primo tentativo e all’insegna del risparmio, è consigliabile iniziare con dell’insalata e con le erbe aromatiche (basilico, prezzemolo, sedano, rosmarino, salvia). La tappa successiva sarà rappresentata dalla semina di pomodori e di zucchine. Chi opta per le sementi in bustina, dovrà procedere alla semina e al successivo diradamento. Per risparmiare tempo, in qualsiasi punto vendita di prodotti di giardinaggio è presente un vasto assortimento di piantine di ortaggi in confezione multipla: in questo caso basterà passare direttamente alla loro messa a dimora.

Parola d’ordine: risparmio!

La parola d’ordine: il risparmio, senza rinunciare alla qualità e al benessere.
Risparmiare in tavola? Risparmiare sulla spesa? Oggi tutto questo è possibile. Un orto fai da te è una soluzione semplice, ecologica ed intelligente per affrontare in modo costruttivo l’attuale momento di crisi economica!

E per risparmiare sulla spesa al supermercato, non scordarti di stampare i buoni sconto che trovi qui!

2 Commenti

Che ne pensi? Lascia un commento
  1. Ho provato a fare un orticello sulla veranda a vetri del mio terrazzo e piantone di pomodori,peperoni piccanti,basilico,fragole stanno crescendo bene ora proverò
    I vostri fertilizzanti naturali spero in altri suggerimenti proprio per le coltivazioni su balcone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *