Creme viso: serve davvero spendere tanto?

Qual è il giusto prezzo per una buona crema viso? In realtà non è necessario spendere centinaia di euro per acquistare una buona crema: gli ingredienti sono più o meno sempre gli stessi e a fare la differenza spesso è solo il marchio.

Quanto spendere per una buona crema viso?

Come abbiamo visto nella classifica delle 10 migliori creme viso a meno di 10 euro, in realtà non serve spendere tanto per avere degli ottimi risultati sulla pelle del viso.

Gli ingredienti che compongono le creme antirughe per esempio, sono sempre gli stessi (paragonabili a quelli delle creme idratanti), con alcune piccole aggiunte:

  • Acqua e sostanze grasse (oli vegetali, minerali o sintetici)
  • Elementi idratanti (come, ad esempio, la glicerina e l’acido ialuronico)

Tutti gli altri ingredienti specifici (come estratti vegetali o antiossidanti) sono presenti in quantità minore e difficilmente possono fare una reale differenza.

Creme viso: serve davvero spendere tanto?

Crema giorno o crema notte?

Secondo uno studio condotto da Altroconsumo, è possibile utilizzare tranquillamente la stessa crema sia per il giorno che per la notte.

Attenzione però agli ingredienti: le creme giorno solitamente contengono filtri solari che sono del tutto inutili durante la notte, mentre le creme notte a volte contengono retinolo (vitamina A) che è una sostanza foto sensibilizzante da evitare se ci si espone al sole.

Quali sono gli ingredienti da evitare, invece?

Nella scelta della vostra crema viso cercate di evitare prodotti che contengano conservanti propylparaben (presente in molte piante e insetti ed è prodotta artificialmente per essere impiegato come conservante per alimenti, farmaci e prodotti cosmetici) e butylparaben, il filtro solare ethylhexyl methoxycinnamate, l’antiossidante BHA e la fragranza butylphenyl methylproprional.

Recentemente l’uso dei parabeni è stato messo in relazione con l’insorgenza di tumori al seno. Sembra infatti che queste sostanze penetrino attraverso la pelle che possano essere causa di un aumento dell’espressione genica di fattori tumorali. Questa possibile relazione non è stata tuttavia ancora provata.

Potrebbe interessarti anche:
Come riconoscere l’oro
Pensierini di Natale a meno di 10€
Spendere poco non (sempre) vuol dire risparmiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *