Carne congelata: per quanto si conserva?


Fare scorta di carne fresca al supermercato o dal macellaio è una buona abitudine e moltissimi di noi ne acquistano in buone quantità per poi surgelarla. Ma ti sei mai chiesta per quanto tempo si conserva la carne congelata? Esiste una scadenza entro la quale consumarla? Vediamolo insieme!

Carne congelata: a cosa prestare attenzione

Comprare la carne e surgelarla in modo da averne sempre a disposizione senza doversi recare ogni volta al supermercato o dal macellaio è una pratica molto comune. Tuttavia bisogna sapere che diversi tipi di carne hanno diverse durate e modalità di conservazione.

Il maiale, ad esempio può durare in freezer fino a 4 mesi se conservato a -18 gradi, mentre il pollame può arrivare fino a 6 mesi. Questo tempo può essere maggiore se la temperatura è di -30 gradi.

Approfondisci con: Come conservare il cibo in frigorifero

Per una corretta conservazione nel congelatore, è necessario disporre la carne dentro appositi sacchetti per surgelati e scrivere sempre la data in cui è stato congelato il prodotto, in modo da sapere quanto tempo è passato.

Ora che abbiamo fatto un po’ di chiarezza, andiamo a vedere esattamente, quanto tempo si conserva ogni tipo di carne.

Tempi di conservazione della carne nel surgelatore

I tempi massimi di conservazione della carne in frigorifero dipende molto dalla temperatura del freezer, che non dovrebbe essere inferiore ai -18 gradi. L’altro fattore che determina la durata della carne è la tipologia: bovina, pollame, maiale, selvaggina, eccetera.

  • Maiale: a – 18 gradi dura 4 mesi e fino a 15 mesi a -30
  • Manzo: a – 18 gradi dura 9 mesi e fino a 18 mesi a -30
  • Vitello: a – 18 gradi dura 6 mesi e fino a 18 mesi a -30
  • Pollame: da 6 a 9 mesi a -18 gradi e fino a 18 mesi a -30
  • Salsiccia: 2 o 3 mesi, ma meglio consumarla prima possibile
  • Selvaggina: 6-10 mesi se conservata a -18° e fino a un anno a -30°
  • Cinghiale: da 6 a 10 mesi
  • Agnello:  a – 18 gradi dura 6 mesi e fino a 18 mesi a -30

La carne macinata, invece, merita un discorso a parte, in quanto si tratta di un taglio delicato, che si deteriora piuttosto in fretta. Per mantenerla in buone condizioni è necessario toglierla dal contenitore del supermercato e congelarla all’interno di appositi sacchetti ben chiusi. In questo modo può durare fino a 3-4 mesi, ma il consiglio è di consumarla comunque il prima possibile.

Potrebbe interessarti anche: Consumi frigorifero, come ridurli

Unisciti al nostro gruppo Facebook e scopri altri consigli per risparmiare!