,

Truffa Whatsapp: buoni spesa Ikea. Attenzione!

Abbiamo segnalato più volte le varie truffe in cui è possibile imbattersi online. Questa volta vogliamo avvisarvi di un nuovo raggiro che sta avvenendo in questi giorni tramite Wazzapp. Il messaggio promette buoni spesa Ikea da 500 euro. Continua la lettura per saperne di più.

Truffa Whatsapp: buoni spesa Ikea. Attenzione!

In questi giorni molti clienti stanno ricevendo un messaggio su Wathsapp, apparentemente proveniente da uno dei contatti, che promette buoni spesa Ikea  da 500 euro in regalo rispondendo ad un semplice questionario composto da 4 domande.

Cliccando su un’immagine allegata ci si collega ad un sondaggio contenente alcuni quesiti a cui rispondere. Se anche tu riceverai questa comunicazione presta attenzione: si tratta di una vera e propria truffa!

Non solo non riceverai alcun voucher in omaggio, ma ti imbatterai nel rischio di ritrovarti abbonato ad alcuni servizi a pagamento.

Presta attenzione alle truffe e diffida dei regali troppo generosi

Purtroppo non è la prima volta che capita di trovare in giro truffe di questo tipo. Nel caso dei buoni spesa Ikea in regalo, l’inganno è stato appositamente studiato per incentivare i click sull’allegato.

Molti clienti che sono caduti vittime di questo raggiro, non hanno dubitato affatto della veridicità del messaggio in quanto apparentemente proveniente da un amico o da un contatto presente in rubrica.

Per evitare di ritrovarsi abbonati a servizi non richiesti o, peggio ancora, per fare in modo che i tuoi dati personali non vengano rubati, diffida sempre da mail, sms, link che promettono regali “troppo generosi”.

In questo caso il valore dei voucher Ikea ricevuti su Wathsapp è davvero troppo alto. La somma promessa, 500 euro, è già un primo segnale di allarme.

 

L’invito è quello, quindi, di non cliccare in alcun modo sulla foto ricevuta, non fornire alcuna risposta e cancellare immediatamente la chat.

Nel caso in cui tu sia stato tratto in inganno da questo nuovo trucchetto atto ad addebitarti servizi in abbonamento sulla sim, contatta subito il tuo gestore telefonico e controlla che cosa è stato sottoscritto. Questo ti aiuterà a risolvere il problema prima di perdere troppi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *