,

Electrolux Dryers Days: soddisfatti o rimborsati sulle asciugatrici

Se hai da tempo che stai pensando di acquistare o di sostituire la tua asciugatrice, grazie agli Electrolux Dryers Days hai un’occasione imperdibile per farlo adesso. Scopri subito la promozione dedicata alle asciugatrici DelicateCare.

Asciugatrici DelicateCar Electrolux: se non sei soddisfatto, chiedi il rimborso!

Sostituire oppure acquistare un nuovo elettrodomestico spesso può risultare molto complicato: la scelta è sempre molto ampia, i prezzi sono molto diversi fra loro e non sempre scegliere è un’impresa semplice.

Per fortuna grazie alla promozione “Soddisfatti o Rimborsati” di Electrolux potrai provare in tutta comodità la tua nuova asciugatrice e, se non sarai soddisfatta, richiedere il rimborso dell’intero importo speso.

Per aderire a questa iniziativa dovrei acquistare entro il 30 novembre 2016 uno dei modelli di asciugatrice DelicateCare Electrolux che trovi elencati nel regolamento completo e provarle a casa tutte le funzionalità a comodità della tua nuova asciugatrice.

Se il tuo grande elettrodomestico non rispetterò le tue aspettative e quindi ti riterrai non soddisfatto, entro 20 giorni dalla data di acquisto seguendo questo link potrai richiedere il rimborso di quanto speso.

Una volta compilato il form di richiesta rimborso, il cliente avrà tempo 7 giorni lavorativi per spedire l’elettrodomestico presso il Centro Logistico Electrolux. I costi di spedizione sono a carico del cliente. L’asciugatrice dovrà essere spedita, con l’imballo originale e comprensivo di tutti gli accessori, al seguente indirizzo:

ELECTROLUX LOGISTICS ITALY Operazione “Soddisfatti o Rimborsati” Via Foresto Est Santa Lucia di Piave 31058 Susegana (TV)

Prima di aderire alla promozione, ti invitiamo a leggere nel dettaglio il regolamento completo che puoi trovare seguendo questo link.

Ricorda che la promozione sarà valida esclusivamente fino al 30 Novembre, solo per l’acquisto dei modelli di asciugatrice indicati nel regolamento.

La promozione scade il: Wednesday 30th November 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *