,

Consigli per conservare le uova e la carne

Lo spreco alimentare è un grave problema che affligge il nostro tempo: ogni anno in media finisce nella spazzatura un terzo del cibo prodotto a livello mondiale. Per ridurre queste cifre possiamo agire anche nelle nostre case, adottando buone abitudini che ci aiutino a conservare al meglio ciò che acquistiamo. Ecco alcuni consigli per conservare le uova e la carne.

Come conservare le uova

Per far sì che durino più a lungo, è preferibile conservare le uova in un luogo fresco e asciutto, in frigorifero o in un altro angolo riparato e fresco della cucina. Conservandole nel cartone le terrai separate l’una dall’altra evitando che per errore si rompano.

Rispetta la data di scadenza stampata sul guscio, di solito arriva fino a un mese dalla data in cui sono state deposte. Se hai diverse uova prossime alla scadenza non buttarle, ma utilizzale per preparare un dolce, magari da congelare oppure cucina delle uova sode: potrai consumarle entro un paio di giorni.

Leggi anche: Come organizzare la dispensa di casa 

Come conservare la carne

La carne va conservata in frigorifero, nei ripiani più bassi. La zona del frigorifero più indicata è quella superiore al cassetto delle verdure. Se l’hai acquistata al supermercato già confezionata segui le indicazioni riportate sull’etichetta, mentre se l’hai acquistata sfusa dal macellaio tieni a mente che dovrai consumarla entro 3-4 giorni al massimo (un paio di giorni se hai acquistato della carne macinata).

Inserisci la carne in dei sacchetti di plastica ben chiusi o in dei contenitori con il coperchio e sistemali nel frigo. La carne in scadenza può essere congelata e, nel reparto freezer del frigorifero, si conserva dai 3 ai 6 mesi, a seconda del tipo di carne e di taglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *