Nuovo digitale terreste: ecco il test per capire se dovremo cambiare televisore

Scopri ora se il tuo televisore è in grado di supportare il DVB T2, il nuovo standard televisivo che farà il suo ingresso a settembre 2021, e come fare per sostituirlo se non idoneo sfruttando il bonus TV.

DVB T2: come fare il test per il nuovo digitale terrestre

Se temi che a settembre 2021, con l’arrivo del nuovo digitale terrestre DVB T2, il tuo televisore diventi improvvisamente inutilizzabile puoi fare già ora un test che ti permetterà di accertarti se potrai continuare ad utilizzarlo. Per poter verificare l’idoneità del tuo televisore al nuovo standard televisivo hai a disposizione un sistema molto semplice che consiste nel sintonizzarti su:

  • canale 200 (canale di test Mediaset)
  • canale 100 (canale di test Rai)

Qualora sui suddetti canali ti appaia la scritta TEST HEVC Main 10 puoi tranquillamente attendere settembre 2021 con la sicurezza che il tuo televisore continuerà a permetterti di vedere i tuoi programmi preferiti. Il tuo televisore sarà infatti idoneo al passaggio alla nuova tecnologia che verrà ultimata entro il 2022.

Se invece selezionando il canale 200 (canale di test Mediaset) oppure il canale 100 (canale di test Rai), lo schermo apparirà nero è possibile che il televisore non sia idoneo al nuovo standard televisivo.

Prima di correre ad acquistarlo però conviene fare un’ulteriore prova che consiste nel risintonizzare tutti i canali. Se anche dopo questa operazione la TV ti propone lo stesso schermo nero, allora dovrai sostituire il televisore. In questo caso ti interesserà sapere che potrai accedere al bonus TV.

Bonus TV: cos’è e come averlo

Dopo tutte le prove consigliate sopra il tuo televisore continua a rimandarti uno schermo nero sui canali di test 100 e 200? L’unica soluzione è allora quella di provvedere a dotarlo di un decoder apposito o programmare la sua sostituzione. Se sceglierai quest’ultima potrai sfruttare il Bonus TV messo a disposizione dal Ministero per lo Sviluppo Economico (ne abbiamo già parlato qui).

Il Bonus permetterà, a coloro che hanno un reddito ISEE pari o inferiore a 20.000 euro, di avere uno sconto sul nuovo apparecchio fino ad un importo massimo di € 50,00. L’incentivo può infatti avere importi diversi a seconda del costo del decoder che si renderebbe necessario per adeguare il vecchio televisore.

Per ottenerlo ti basterà scaricare dal sito del Ministero l’apposito modulo con il quale potrai autocertificare il tuo diritto al contributo statale, che ti verrà riconosciuto direttamente dal negoziante.

Sicuramente poter avere un nuovo televisore con uno sconto di 50 euro è una proposta allettante, che molti proprietari di vecchi TV non si lasceranno scappare, anche perché sul mercato è possibile trovare apparecchi a costi davvero molto competitivi.

Per avere un’idea delle offerte proposte da siti di elettronica sicuri, segui questi link:

Unisciti al nostro gruppo Facebook e scopri altri consigli per risparmiare!