Come conservare il cibo: consigli utili antispreco

Conservare correttamente il cibo è il primo passo per risparmiare in quanto ti permetterà di limitare gli sprechi e di non dover buttare via gli alimenti. Come si conserva correttamente ogni alimento? Vediamolo subito!

Conserva il cibo nei contenitori in vetro

Ci sono alcune cose a cui prestare attenzione quando conserviamo i cibi in frigo o in dispensa. Per prima cosa, il materiale dei contenitori. Nella maggior parte dei casi sono preferibili quelli in vetro, in quanto non alterano il sapore dei cibi, ne preservano l’aroma e conservano meglio la frutta, i dolci e i cibi più delicati.

Assicurati che siano dotati di chiusura ermetica, da togliere nel momento in cui riscaldi le tue pietanze in forno o nel microonde. In commercio esistono set composti da contenitori in varie misure, lavabili anche in lavastoviglie. I recipienti in vetro vanno bene sia per il frigo che per la dispensa, ma non per il congelatore.

⇒ Leggi anche: quali sono gli alimenti che non scadono mai?

I contenitori in plastica

Se non vuoi usare il vetro oppure se vuoi un’unica soluzione per frigo, dispensa e freezer, un’ottima alternativa è la plastica.

Anche in questo caso trovi set con all’interno tantissimi pezzi, spesso impilabili tra loro per risparmiare spazio. Costano meno rispetto ai “colleghi” in vetro e resistono agli urti.

Per garantirti una migliore conservazione del cibo, assicurati che abbiano la chiusura ermetica. Questi recipienti, essendo leggeri e infrangibili, sono perfetti per portare in borsa la pappa dei tuoi bambini e i pasti da consumare fuori casa.

Per questo ci sono anche contenitori divisi in scomparti, che tengono separate le varie portate. Di contro, però, devi tenere in considerazione che la plastica tende a macchiarsi di più e ad assorbire gli odori.

I contenitori in plastica, quindi, sono più indicati per gli alimenti secchi come pasta, cereali, biscotti, per la farina, lo zucchero, e altri cibi che non abbiano sughi, salse e grassi.

Altri consigli su come conservare gli alimenti correttamente

Conservare bene gli alimenti, gli avanzi, la verdura e la frutta ti consente di limitare gli sprechi e risparmiare moltissimo, soprattutto comprando i prodotti sfusi, meno costosi in quanto non c’è sovrapprezzo legato al packaging.

Oltre a quelli già forniti in precedenza ci sono altri consigli che mi sento di darti sulla conservazione dei cibi.

  • In frigo, gli alimenti vanno disposti a seconda della temperatura. Ogni ripiano ha una sua specifica funzione, leggi qui l’articolo dettagliato
  • Surgelare i cibi è pratico e potrai scongelarli quando ti servono, avendo la cena o il pranzo già pronti, solo da scaldare. Vuoi scoprire tutti, ma proprio tutti i segreti della corretta conservazione in freezer? Leggi questo articolo
  • Chiudi sempre bene le confezioni di pasta, farina e farinacei in generale per evitare che vengano invasi dalle farfalline
  • In dispensa disponi sempre i cibi in ordine di scadenza, mettendo davanti quelli che hanno una data inferiore.

Come conservare il cibo

Unisciti al nostro gruppo Facebook e scopri altri consigli per risparmiare!