Bonus acqua 2018: sconto in bolletta

Ai bonus per la casa 2018 se ne aggiunge un altro. Per l’anno in corso sarà possibile richiedere anche il bonus acqua, che permette di ottenere uno sconto sulla bolletta dei consumi idrici. Ma come si richiede e chi ne ha diritto? Vediamolo insieme!

Bonus acqua 2018: sconto in bolletta

Il bonus acqua 2018 consente alle famiglie più disagiate di ottenere uno sconto sulla bolletta dei consumi idrici pari a 50 litri al giorno per persona, quantitativo previsto per soddisfare i propri bisogni.

Questa è la soglia minima di agevolazione, sulla base di decisioni degli enti locali potrebbero essere applicate quote maggiori.

L’agevolazione verrà applicata direttamente in bolletta per tutti coloro che hanno un contratto diretto con il fornitore locale. Per chi, invece, ha un contratto indiretto (ad esempio addebito sulle spese condominiali) otterrà un accredito con modalità diverse a seconda del gestore del servizio idrico locale.

Bonus acqua 2018: chi ne ha diritto e come richiederlo

I requisiti per richiedere il bonus acqua 2018 sono molto simili a quelli per il bonus elettrico o del gas. Potranno accedere tutte le famiglie con un ISEE inferiore a 8.107,50 o a 20 mila euro nel caso di nuclei con più di 3 figli a carico.

Hanno diritto allo sconto, inoltre, tutti i titolari di Carta Rei e Carta Acquisti.

Per fare domanda e accedere al bonus è necessario compilare l’apposita modulistica che puoi scaricare dal sito dell’Autorità dell’Energia oppure dal portale web dell’Anci.

La documentazione andrà consegnata presso i Caf o direttamente al comune di residenza a partire dal primo luglio 2018. Per maggiori informazioni puoi contattare il numero verde dello  Sportello telefonico per i consumatori 800.166.654 o chiedere agli uffici comunali, ai Caf o alle associazioni di utenti.

Bonus acqua 2018: sconto in bolletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *