App natalizie per inviare auguri di Natale

Gli auguri di Natale non possono non passare dal nostro smartphone. Per non arrivare al grande giorno impreparato, dai un’occhiata a questa selezione di app natalizie, perfette per fare degli auguri speciali e diversi dal solito a tutti i tuoi amici.

App natalizie: cartoline, alberi di Natale e molto altro…

Se ami i bigliettini di auguri in carta, decorati e personalizzati sappi che la tecnologia non sempre è un male. Con l’app Inkly Cards puoi creare con l’aiuto tuo iPhone un biglietto di auguri da far recapitare a casa di amici e parenti in giro per il mondo. Se hai voglia di divertirti un po’, l’app Norad Santa Tracker, disponibile per Android e iOS, ti aiuta a monitorare gli spostamenti di Babbo Natale. Se ti piace divertirti a creare fotomontaggi spiritosi dai un’occhiata a Xmas Photo Frames: potrai usare le tue foto e quelle dei tuoi amici per creare simpatici collage a tema natalizio. Se hai un iPhone puoi anche divertirti a decorare l’albero come desideri, senza spendere un euro in addobbi e luci: segui questo link e installa l’app sul dispositivo.

Leggi anche: Lavoretti di Natale fai da te 

Le migliori app per ascoltare canzoni natalizie

L’app Canzoni di Natale gratis che trovi su iTunes a questo link è una delle migliori applicazioni del genere tra quelle disponibili. Il suo database conta oltre 200 canzoni natalizie tra le quali scegliere. Puoi anche installare l’app Christmas Radio, tutta dedicata alla musica natalizia, da ascoltare in loop per creare un’irresistibile atmosfera di festa. Ora non hai più scuse: arricchisci con un tocco natalizio anche il tuo smartphone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Written by Simona Bondi

Simona Bondi è l'autrice del sito DimmiCosaCerchi.it. Fondato nel 2008, mi occupo di risparmio fornendo utili consigli per risparmiare su ogni cosa: dalla spesa, alla casa, ai soldi in banca. Oltre a scrivere su queste pagine, creo articoli anche per Dilei.it. Occasionalmente, ho partecipato ad alcune trasmissioni come "Mi manda Rai Tre". I nostri lettori hanno raccontato le pazze spese anche su altri canali televisivi.