10 idee per risparmiare acqua

L’acqua è fonte di vita ed è un bene che sta diventando con il passare del tempo sempre più prezioso. Per questo cercare di ottimizzarne il consumo è indispensabile! Ecco quindi 10 idee per risparmiare acqua: con un po’ di costanza e qualche buona abitudine riuscirai in poco tempo ad evitare gli sprechi di questa importantissima risorsa.

1) Scegli i programmi di lavaggio Eco!

Ormai tutte le lavatrici e le lavastoviglie in commercio dispongono del programma Eco che ricalcola automaticamente il quantitativo di acqua ed energia da utilizzare di volta in volta. Utilizzalo sempre e ricordati di far partire il lavaggio solamente a carico pieno.

Se il tuo apparecchio è vecchio e non ha questa funzione potresti approfittarne per acquistarne uno più attento al risparmio. Se invece devi comprarne uno nuovo non avere dubbi: preferiscine uno che ti permetta di impostare un programma ecologico.

2) Recupera l’acqua piovana!

Un ottimo modo per risparmiare acqua è sfruttare quella piovana ed utilizzarla, ad esempio, per irrigare il giardino o per annaffiare le tue piante in vaso o i tuoi fiori

Perchè dover consumare quella potabile quando Madre Natura attraverso le piogge ce ne regala una grandissima quantità? Per raccoglierla ti basterà acquistare gli appositi contenitori e trasferirla successivamente all’interno di semplici bottiglie o taniche.

3) Controlla i tubi, la doccia e i rubinetti

E’ importante effettuare regolarmente un controllo sull’impianto idraulico della casa, soprattutto se non è di recente costruzione. Verificare che i tubi, la doccia, i sanitari e i rubinetti funzionino correttamente e non abbiano perdite è uno dei passaggi fondamentale per il risparmio idrico.

Leggi anche: Sapone per lavatrice ecologico fatto in casa

4) Rendi la doccia ecologica!

In occasione della ristrutturazione della casa oppure quando hai una piccola somma da investire, rendi la tua doccia ecologica e potresti risparmiare oltre 2000 litri di acqua all’anno.

Il lavoro verrà effettuato da un idraulico in poco tempo senza eccessivi fastidi per te o per la tua famiglia. La stessa operazione può anche essere effettuata sulla vasca da bagno e su altri sanitari.

5) Limita il consumo di acqua in bottiglia

Lo sapevi che per produrre un litro di acqua in bottiglia un’azienda arriva a consumarne sino a tre? Limitarne il più possibile il consumo è un modo facile e veloce per risparmiare soldi e risorse.

Leggi anche: 5 idee per riciclare gli asciugamani

Bevi tranquillamente quella potabile del lavandino. Se non ti piace il sapore oppure è troppo calcarea installa un filtro nel rubinetto, non costa molto!

In alcuni comuni sono anche a disposizione delle apposite fontanelle pubbliche che erogano anche l’acqua frizzante al costo di pochi centesimi e ti permetteranno, non solo di spendere molto meno per l’acquisto di questa bevanda, ma anche di riutilizzare le bottiglie di plastica vuote.

6) Chiudi sempre il rubinetto!

Sembrerà ovvio e scontato, ma non lo è affatto! Quando ti lavi i denti, quando ti insaponi sotto la doccia oppure quando passi la spugna sui piatti per lavarli perchè tenere il rubinetto aperto?

Non serve a nulla ed è solamente un inutile spreco di acqua.

7) Consuma meno carta e riciclala

La produzione di carta consuma oltre 100 miliardi di litri l’anno. Immagina quanto potresti essere d’aiuto limitandone l’utilizzo e cercando di riciclare sempre quella consumata utilizzando la raccolta differenziata.

Un suggerimento? Chiedi al tuo condominio di installare un cestino per la carta accanto alle cassette della posta in modo da andare ad inserirci dentro volantini, pubblicità e altri materiali pubblicitari.

E ricordati anche di stampare solamente quello che ti interessa e di riutilizzare eventuali documenti stampati male oppure che non ti servono più!

Leggi anche: Come riprodurre le verdure dagli scarti dei gambi

8) 30 secondi in meno di doccia per il risparmio idrico

Quanto dura la tua doccia? Se sei una di quelle persone che stanno tantissimo sotto l’acqua corrente cerca di accorciarla un pochino. Bastano 30 secondi per risparmiarne più o meno 3 litri! Con questa piccola buona abitudine quotidiana potrai contribuire moltissimo alla salvaguardia di questo bene.

E chiudi sempre il flusso quando ti insaponi e quando massaggi lo shampoo o il balsamo sui capelli.

9) Innaffia le piante nel momento giusto!

Se abiti in un posto molto secco e caldo annaffia le tue piante di sera in modo da ottimizzare il consumo di acqua. Se invece la tua abitazione si trova in una località umida, esegui questa operazione durante la mattinata in modo che il calore pomeridiano non la faccia evaporare.

10) Insegna ai tuoi bimbi come risparmiare acqua!

Una volta che avrai fatto tue queste buone abitudini non dimenticare di insegnarle anche ai tuoi bimbi in modo da responsabilizzarli ad un uso consapevole dell’acqua. Presta sempre attenzione quando si lavano le mani e i denti perchè spesso tendono a “giocare” causando una grande dispersione idrica.

E tu, quali trucchetti usi in casa? Per leggere tanti altri consigli sulla cura della tua abitazione e sul risparmio dai uno sguardo alla nostra categoria dedicata (link alla categoria “casa”): troverai tutorial, spunti e idee per ottimizzare i consumi in maniera semplice, ma efficace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *