,

Conservare sempre scontrini e punti per controlli

Partecipare alle promozioni è semplice, ma non sempre tutto fila liscio come dovrebbe… Ecco come tutelarsi.

Con il crescente aumento delle partecipazioni alle operazioni a premio ed ai concorsi a premio, purtroppo, sale anche il numero dei “soliti furbetti” che provano in ogni modo ad aggirare il sistema e le limitazioni imposte nei regolamenti.

Tutto questo ha portato ad una maggiore attività di controllo da parte delle agenzie incaricate alla gestione delle promozioni, a volte a scapito dei consumatori che partecipano onestamente alle iniziative promozionali. Ecco come tutelarsi.

Leggere sempre con attenzione i regolamenti

Come abbiamo scritto qualche tempo fa in questo articolo, la prima difesa del consumatore è il regolamento di una promozione.

Nel regolamento di ogni iniziativa promozionale (ci riferiamo esclusivamente alle operazioni ed ai concorsi a premio registrati presso il Ministero dello Sviluppo Economico) sono specificati tutti i dettagli di ogni iniziativa.

Dalla modalità di partecipazione, alle limitazioni imposte per ogni promozione. All’interno dei regolamenti (in particolare per le operazioni a premio) è sempre indicato il numero massimo di premi sicuri che un utente può richiedere.

In questo ultimo anno abbiamo fatto un enorme passo avanti, con sempre più iniziative che ti permettono di partecipare online caricando codici online e la scansione dello scontrino fiscale. Questo permette ai consumatori di risparmiare e di evitare la procedura di invio dello scontrino (che era una grande seccatura, diciamocelo!) ma espone le aziende ad un maggior rischio di truffe.

Per questo motivo nei regolamenti è sempre indicato di conservare comunque i codici dei punti (per citare un esempio recente, quelli della raccolta a punti Loacker) e gli scontrini fiscali. I punti e gli scontrini devono sempre essere conservati fino alla ricezione del premio, perchè sono la vostra prova che vi permette di dimostrate di aver partecipato in modo corretto ad una promozione.

Inoltre, per dare la possibilità a tutti i consumatori di usufruire di una promozione, nei regolamenti sono quasi sempre indicati dei limiti di partecipazione per ogni singolo utente (generalmente puoi richiedere un massimo di 1 o 3 premi certi). Attenetevi a quanto indicato e non avrete brutte sorprese!

Ricordiamo infine che i minori di 18 anni non possono partecipare a questo tipo di iniziative: se registrate un minore, in caso di controlli il premio certo è perso automaticamente! Non rischiate!

Fate poi attenzione ai dati dello scontrino: i dati devono essere corretti e coincidere con quanto registrato nella pagina promozionale. Un errato inserimento dei dati dello scontrino comporta ad una invalidazione della vostra partecipazione.

In caso di dubbi, sui siti dedicati a queste iniziative oppure nei regolamenti stessi, è sempre presente il nome dell’agenzia incaricata alla gestione della promozione. Per ogni dubbio contattate l’agenzia incaricata esponendo le vostre perplessità prima di partecipare, in modo da evitare brutte sorprese!

Potrebbe interessarti anche: Come riconoscere un concorso attendibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *