Shopping online: 10 consigli per evitare le fregature

Al giorno d’oggi, complice la tecnologia sempre in continua evoluzione, sono moltissimi gli utenti che si dedicato allo shopping online. Ma se per te è la prima volta e hai paura di sbagliare o di trovare un sito poco affidabile ecco a te 10 consigli per evitare le fregature. Scopriamoli insieme!

Shopping online: riconoscere un sito in regola

La prima cosa essenziale per evitare le fregature durante lo shopping online è sicuramente quella di riconoscere un e-store in regola.

Ogni negozio serio che si rispetti deve avere la possibilità di chiarire agli utenti le condizioni di acquisto. Cerca quindi a fondo pagina oppure nella parte alta della schermata un link che riporti i termini di vendita, le modalità di pagamento, i tempi di consegna della merce.

Se un e-commerce non dà la possibilità agli utenti di consultare questi elementi essenziali vuol dire che non è trasparente, quindi diffida di tutti quei siti che non specificano in modo chiaro e palese queste regole.

Leggi anche: Shop Online – Fai shopping con DimmiCosaCerchi!

Reso, possibilità di rimborso, spese di spedizione:

Ecco altri 3 fattori importantissimi che non devi assolutamente sottovalutare durante le tue spese via internet:

Reso: può capitare, soprattutto per gli acquisti tramite il web, che un prodotto non sia della giusta taglia, che non ti soddisfi oppure presenti dei difetti di produzione. Questo perchè, ovviamente, non puoi toccarlo o provarlo preventivamente. Accertati quindi che lo store dia la possibilità di rendere la merce entro un giusto termine di tempo (di solito 7-10 giorni).

Rimborso: in caso di reso, assicurati che sia presente e chiara la modalità di rimborsare l’importo pagato. Magari dandoti la possibilità di un cambio, di un voucher oppure di riaccredito della somma. In questo modo non avrai la fregatura di aver comprato un prodotto che non ti soddisfa!

Spese di spedizione: su ogni negozio online che si rispetti deve essere specificato il costo di spedizione. Se sono gratuite, nessun problema, ma se sono a pagamento nelle condizioni di vendita deve essere specificato. Non sottovalutare questo aspetto perchè potrebbe riservarti delle spiacevoli sorprese!

Leggi anche: Partecipa ai sondaggi e vinci buoni Amazon

Modalità di pagamento, tempistiche di ricezione e altri consigli:

Modalità di pagamento: assicurati sempre che lo store online offra ai clienti diverse modalità di pagamento. Normalmente il saldo avviene tramite carta di credito, anche prepagata, Paypal oppure contrassegno. Diffida degli store che offrono altre tipologie non del tutto chiare come i bonifici fatti a nome di un singolo oppure invio dei soldi a soggetti non meglio definiti.

Se è il tuo primo ordine potresti scegliere di saldare alla consegna, pagherai un piccolo sovrapprezzo, ma almeno i soldi li darai direttamente al corriere al momento della ricezione del pacco.

Tempistiche di spedizione: sempre all’interno dei termini di vendita deve essere specificata la tempistica di ricezione, che sia di una settimana o di pochi giorni non importa, ma è indispensabile che sia chiara. Almeno saprai quanto tempo aspettare.

Coupon e voucher sconto: molto spesso gli store online offrono sconti, voucher acquisti e altre offerte dedicate agli utenti web. Assicurati sempre che sia sempre specificato il minimo d’ordine da raggiungere per applicarlo e la scadenza dell’offerta. Altrimenti rischierai di avere problemi nel momento in cui andrai a saldare il tuo conto.

Guarda anche: Zara abbigliamento: lo shopping si fa online!

Le clausole scritte in caratteri piccoli, gli asterischi e altre note

Fai sempre attenzione alle note scritte in caratteri piccoli a fine pagina oppure al termine delle offerte promozionali. Queste aggiunte finali non devono in alcun modo contraddire il contenuto della promozione promessa o le condizioni di acquisto.

Gli asterischi: non sottovalutare l’importanza degli asterischi che riportano specifiche sulle offerte o altre attività promozionali. Ad esempio se leggi “in omaggio”, oppure “sconto di 10 euro” vai a leggere le condizioni di applicazione per non farti trovare impreparato!

Mail di riepilogo dell’ordine: ed infine non buttare mai la ricevuta oppure la mail di riepilogo dell’ordine e assicurati che il tuo pacco contenga tutto quello che hai ordinato. Inoltre assicurati che ci sia un servizio clienti a tua disposizione in modo da sapere a chi rivolgerti in caso di reclamo!

Seguendo queste regole d’oro saprai sempre se un negozio è serio o meno e potrai evitare le fregature durante il tuo shopping online. E tu, come ti orienti nel vasto mondo dell’e-store? Come sempre aspettiamo i tuoi commenti e siamo curiosissimi di leggere i tuoi consigli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *