Parma: Buoni sconto per le bollette dell’acqua

di Simona Bondi

Il Comune di Parma, ripete anche quest’anno un’iniziativa molto apprezzata dai cittadini, cioè l’attivazione dei contributi per il pagamento dell’utenza dell’acqua. L’iniziativa, sostenuta dall’assessore Laura Rossi, servirà a ridurre l’impatto economico delle bollette su quelle famiglie che si trovano in gravi difficoltà a causa della crisi economica.

Sponsorizzato:

Nel frattempo, mettiamo a disposizione il link per unirsi al nostro canale Telegram dedicato alle promozioni, dove quotidianamente condividiamo le occasioni di risparmio più vantaggiose in tempo reale.

Sponsorizzato:

L’agevolazione sull’utenze domestiche sarà calcolata in base all’Isee del richiedente. Per coloro che vogliono beneficiare di tale contributo, è necessario la partecipazione al bando indetto dal Comune.

L’agevolazione economica sarà erogata in un’unica volta e sotto forma di buono sconto da utilizzare per il pagamento della bolletta dell’acqua, e naturalmente, il suo valore sarà differente, secondo l’Isee del richiedente. In particolare, per coloro che fanno parte della prima fascia di reddito è previsto un contributo tra i 150 e i 300 euro, secondo il numero dei componenti familiari.

Le famiglie facenti parte della seconda fascia Isee potranno beneficiare di buoni sconto da 85 a 190 euro. La richiesta può essere fatta entro il 15/12/2012 dai cittadini residenti a Parma, scaricando il bando direttamente dal sito del comune. Esistono ulteriori requisiti per poter accedere a tali benefici: il richiedente non deve possedere beni immobili, oltre alla casa di residenza, sia nel comune di Parma che fuori.

Inoltre, la richiesta deve essere fatta da uno dei componenti del nucleo familiare e, se la bolletta è intestata al condominio, è necessario presentare il contratto dell’utenza condominiale. Ogni famiglia può effettuare solo un’unica richiesta di contributo e nel caso le richieste siano superiori all’importo a disposizione del Comune, lo stanziamento sarà suddiviso in modo tale che tutte le famiglie, che avranno presentato una domanda valida, possano beneficiare dei buoni sconto.

Condividi questo articolo
Seguimi!
Sono Simona Bondi, la mente dietro DimmiCosaCerchi.it, un progetto nato nel lontano 2008. La mia passione è il risparmio, e attraverso il mio sito, condivido preziosi suggerimenti per aiutarti a risparmiare su ogni aspetto della tua vita, dalla spesa domestica al controllo del tuo budget. Nel mio blog, troverai informazioni su buoni sconto, campioni omaggio, concorsi e cashback. In passato, ho avuto l'onore di partecipare a programmi televisivi come "Mi manda Rai Tre," e storie di risparmio dei miei lettori sono state raccontate anche su altre emittenti televisive. Scopri di più nella pagina "Chi siamo" del sito.