Concorso “Discover & Win”: vinci soggiorni nelle regioni italiane

Non perdere la possibilità di partecipare al concorso giornaliero “Discover & Win”: tenta ogni giorno la fortuna e prova a vincere dei soggiorni in una regione italiana.

Non perdere la possibilità di partecipare al concorso giornaliero “Discover & Win”: tenta ogni giorno la fortuna e prova a vincere dei soggiorni in una regione italiana. Partecipare è molto semplice e divertente.

Concorso giornaliero “Discover & Win”

Per prendere parte al concorso segui questo link e registrati gratuitamente: per partecipare all’estrazione dei premi dovrai prendere parte un mini game che consiste nel completare un gioco di memory.

Per attivare il gioco dovrai scegliere una delle 7 regioni del Nord Italia i cui territori sono promozionati, tra Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia o Emilia Romagna. Confermata la regione con cui vorrai giocare, si attiverà un advergame consistente in un memory: ldovrai trovare le coppie di luoghi identici fino a svelare tutte le carte correttamente, entro il tempo limite indicato nella pagina di gioco pari a 2 minuti.

Partecipando tutti i giorni aumenterai le tue probabilità di vincita. Completato il memory, avendo svelato tutte le coppie correttamente, l’utente potrà partecipare all’estrazione finale dei premi in palio per il memory di quella regione.

Per tutti i dettagli sui premi in palio, leggi il regolamento completo a questo indirizzo.

Concorso "Discover & Win": vinci soggiorni nelle regioni italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Written by Simona Bondi

Simona Bondi è l'autrice del sito DimmiCosaCerchi.it. Fondato nel 2008, mi occupo di risparmio fornendo utili consigli per risparmiare su ogni cosa: dalla spesa, alla casa, ai soldi in banca. Oltre a scrivere su queste pagine, creo articoli anche per Dilei.it. Occasionalmente, ho partecipato ad alcune trasmissioni come "Mi manda Rai Tre". I nostri lettori hanno raccontato le pazze spese anche su altri canali televisivi.