Carta acquisti, usala per avere agevolazioni e sconti

Un utile strumento per le persone in difficoltà economiche: ecco come ottenerla e le agevolazioni della carta

La carta acquisti (detta anche social card) è uno strumento messo a disposizione dal ministero dell’Economia e delle Finanze per aiutare nella spesa le famiglie più bisognose. Il credito viene caricato ogni mese e può essere utilizzato nei punti vendita aderenti per spese alimentari e sanitarie, ma anche per pagare le bollette. Di cosa si tratta, chi ne ha diritto e come si usa? Ecco tutti i dettagli!

Carta acquisti: sconti su luce, gas e spesa alimentare

Per i cittadini che ne fanno domanda – e che hanno i requisiti di legge – è disponibile una Carta Acquisti utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas.

Chi ha diritto alla carta acquisti?

La Carta Acquisti viene concessa agli anziani di età superiore o uguale ai 65 anni o ai bambini di età inferiore ai tre anni (in questo caso il Titolare della Carta è il genitore) che siano in possesso di particolari requisiti.

Carta acquisti per bambini fino a 3 anni:

Sei hai un bambino di età inferiore ai 3 anni e possiedi i requisiti che trovi di seguito, puoi fare richiesta di questa carta ottenendo così le agevolazioni:

  • età inferiore a 3 anni;
  • essere in possesso della cittadinanza italiana; ovvero della cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea; ovvero familiare di cittadino italiano, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; ovvero familiare di cittadino comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; ovvero rifugiato politico o titolare di posizione sussidiaria;
  • essere cittadino regolarmente iscritto nell’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale);
  • avere un ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente), in corso di validità, inferiore a 6.938,78 €;
  • non essere, da solo o insieme all’esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario e all’altro esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario (intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica; intestatario/i di più di una utenza elettrica non domestica; intestatario/i di più di due utenze del gas;  proprietario/i di più di due autoveicoli; proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo;  proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili non ad uso abitativo, inclusi quelli ubicati al di fuori del Territorio della Repubblica Italiana o di categoria catastale C7; titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 € ovvero, se detenuto all’estero e non già indicato nella dichiarazione ISEE, non superiore alla medesima soglia una volta convertito in Euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione ISEE.)

Carta acquisti per anziani di età pari o superiore ai 65 anni:

Sei hai un’età pari o superiore ai 65 anni e possiedi i requisiti che trovi di seguito, puoi fare richiesta di questa carta ottenendo così le agevolazioni:

  • essere di età non inferiore a 65 anni;
  • essere in possesso della cittadinanza italiana; ovvero della cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea; ovvero familiare di cittadino italiano, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; ovvero familiare di cittadino comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; ovvero rifugiato politico o titolare di posizione sussidiaria;
  • essere cittadino regolarmente iscritto nell’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale);
  • avere trattamenti pensionistici o assistenziali che, cumulati ai relativi redditi propri, sono di importo inferiore a 6.938,78 € all’anno o di importo inferiore a 9.251,71 € all’anno, se di età pari o superiore a 70 anni;
  • avere un ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente), in corso di validità, inferiore a 6.938,78 €;
  • non essere, da solo o insieme al coniuge: intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica; intestatario/i di utenze elettriche non domestiche; intestatario/i di più di una utenza del gas; proprietario/i di più di un autoveicolo; proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo; proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili non ad uso abitativo, inclusi quelli ubicati al di fuori del Territorio della Repubblica Italiana o di categoria catastale C7; titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 € ovvero, se detenuto all’estero e non già indicato nella dichiarazione ISEE, non superiore alla medesima soglia una volta convertito in Euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione ISEE.
  • non fruire di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni in quanto ricoverato in istituto di cura di lunga degenza o detenuto in istituto di pena.

Come funziona la carta acquisti e dove si usa:

La Carta Acquisti è completamente gratuita, funziona come una normale carta di pagamento elettronica e, una volta ottenuta, viene periodicamente ricaricata dallo Stato senza ulteriori formalità o richieste.

La Carta Acquisti ha un credito di 40 euro al mese e viene ricaricata ogni due mesi con un importo pari a 80 euro sulla base degli stanziamenti disponibili.

Con la Carta si possono anche avere sconti nei negozi convenzionati che sostengono il programma Carta Acquisti e si potrà accedere direttamente alla tariffa elettrica agevolata.

Lo sconto carta acquisti è riconosciuto dai negozi e dalle farmacie convenzionate che supportano il programma con uno sconto del 5%. Lo sconto è riconosciuto solo per acquisti effettuati esclusivamente mediante la Carta Acquisti e non è applicabile all’acquisto di specialità medicinali o per il pagamento di ticket sanitari.

Nelle farmacie convenzionate ed attrezzate, i titolari della carta possono inoltre ottenere la misurazione gratuita della pressione arteriosa e/o del peso corporeo.

Lo sconto è cumulabile con altre iniziative promozionali o sconti applicati in favore della generalità della clientela, nonché con quelle del medesimo genere garantite ai titolari di carte fedeltà rilasciate dai negozi stessi (es. dai supermercati).

Fra i negozi convenzionati per l’uso della carta acquisti troverai piccoli negozio ma anche insegne come A&O, Pam, Alis, Alter Discount, Ambrosiana, Apomercato, Ard Discount, Auchan, Basko, Bennet e molti altri. La lista completa delle insegne convenzionate può essere scaricata da questo link in formato Excel.

carta acquisti social card come funziona

Come si richiedere la carta acquisti

Ma come si richiede? Per richiedere la carta acquisti bisogna, innanzitutto, verificare di essere in possesso dei requisiti di reddito richiesti e presentare regolare domanda all’INPS o a tramite Poste Italiane. I moduli sono scaricabili qui oppure presso INPS e uffici Postali.

La Carta Acquisti si può richiedere negli Uffici Postali presentando il modulo di richiesta con la relativa documentazione.

Per aiutarti nella richiesta della Social Card, di seguito troverai dei link utili per scaricare il modulo per presentare domanda ed un file di aiuto alla compilazione della stessa:

Per i minori di 3 anni:

  • Clicca qui per scaricare il modulo di domanda
  • Clicca qui per scaricare la “Guida alla compilazione”

Per chi ha più di 65 anni:

  • Clicca qui per scaricare il modulo di domanda
  • Clicca qui per scaricare la “Guida alla compilazione”

Se invece hai bisogno di aggiornare i dati della Carta Acquisti, oppure hai perso il PIN o ti occorre un duplicato della social card, o necessiti dell’elenco dei codici merceologici abilitati, seguendo questi link potrai scaricare tutti i moduli che ti occorrono:

  • Moduli necessari per minori di 3 anni: clicca qui
  • Moduli necessari per chi ha più di 65 anni: clicca qui

Saldo Social Card: come si vede?

Chiamando gratuitamente il numero verde 800.130.640, dal numero di cellulare precedentemente registrato, si riceverà un SMS che comunicherà immediatamente il saldo disponibile sulla propria carta

Unisciti al nostro gruppo Facebook e scopri altri consigli per risparmiare!