,

Approvato il bonus per le neomamme

Finalmente è stato confermato dal governo il tanto atteso bonus per le neo mamme! Se siete diventati da poco genitori, potreste averne diritto. Una bellissima notizia, anche se al momento non è ancora possibile farne richiesta; dovrete attendere alcuni giorni per inviare la domanda, se siete in possesso dei requisiti richiesti.

Scopriamo insieme come inviare la domanda e chi può richiedere il bonus.

Sei un neo genitore? Potresti aver diritto al bonus bebè!

Nel nuovo decreto, è stabilito che l’Inps avrà 15 giorni di tempo per mettere a punto i modelli che permetteranno ai neo genitori di inviare la domanda per il bonus bebè.

Potranno effettuare la richiesta le famiglie con Isee non superiore ai 25.000 euro e l’incentivo prevede un bonus di 960 euro per figlio, 80 euro mensili. La domanda potrà essere presentata anche in caso di adozione di un bambino.

Leggi anche: 10 modi divertenti per annunciare una gravidanza

La domanda per l’assegno dovrà essere presentata all’Inps in via telematica utilizzando gli appositi moduli che saranno messi a disposizione dall’istituto previdenziale.

Cosa prevede il decreto

Nel decreto è specificato che l’incentivo alla natalità corrisponde ad un bonus di 960 per figlio ovvero 80 euro mensili, per le famiglie con un Isee non superiore ai 25 mila euro. Per i nuclei familiari sotto 7.000 euro il bonus raddoppia.

L’assegno sarà concesso fino al 3° anno di età del bambino o d’ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione. Nel decreto viene anche riportato l’arco temporale di validità del bonus, che opera per “per ogni figlio nato o adottato tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017”.

Leggi anche: Risparmiare quando nasce un bambino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *