Nuovo premio CheckBonus: gift card Amazon, Zalando, Tigotà e altri!

Da oggi utilizzare l’applicazione CheckBonus sarà ancora più conveniente: l’azienda ha ascoltato le richieste degli utilizzatori dell’app e, con grande sopresa, ha reintrodotto 2 dei premi più interessanti e ricercati dalle risparmiatrici e tante nuove gift card come premio!

Tornano i buoni Amazon ed i buoni Zalando

A partire da oggi, tutti coloro che utilizzano l’applicazione gratuita Checkbonus (che puoi scaricare subito cliccando qui) avranno la possibilità di riscattare i punti, oltrechè con i vari buoni spesa presenti nella sezione dedicata ai premi, anche sotto forma di buoni regalo Amazon, uno dei premi più ricercati dai nostri lettori!

Ma non solo: da oggi i premi si arricchiscono dei buoni regalo Zalando, Groupon, Tigotà, Tamoil e Game Stop!

500 nuovi negozi convenzionati CheckBonus

E non è ancora finita! Da oggi infatti troverai, direttamente nell’app, ben 500 nuovi negozi convenzionati che ti permetteranno di raccogliere i punti ancora più velocemente!

Checkbonus funziona? Come dimostra la testimonianza di Anna, che ha fatto 25€ di spesa gratis, posso dire con certezza che sì! Funziona e ti permette di risparmiare concretamente!

Come ricevere i buoni Amazon (e altri) in regalo

Il meccanismo è davvero molto semplice e conveniente.

  • Scarica gratis l’app seguendo questo link
  • Entra nei negozi convenzionati e ricevi punti
  • Aumenta i punti acquistando i prodotti
  • Guadagna punti anche scansionando i prodotti del supermercato

Tornano i buoni Amazon ed i buoni Zalando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Written by Simona Bondi

Simona Bondi è l'autrice del sito DimmiCosaCerchi.it. Fondato nel 2008, mi occupo di risparmio fornendo utili consigli per risparmiare su ogni cosa: dalla spesa, alla casa, ai soldi in banca. Oltre a scrivere su queste pagine, creo articoli anche per Dilei.it. Occasionalmente, ho partecipato ad alcune trasmissioni come "Mi manda Rai Tre". I nostri lettori hanno raccontato le pazze spese anche su altri canali televisivi.