Nel Mulino che Vorrei 2017: proroga scadenza!

Finalmente è arrivata la buona notizia: l’iniziativa “Nel Mulino che vorrei” di Mulino Bianco è stata prorogata anche per questo 2017. Scopriamo subito insieme tutti i dettagli!

Proroga raccolta Nel Mulino che Vorrei 2017

Abbiamo controllato il regolamento ogni giorno, e finalmente oggi abbiamo trovato la bella notizia! La raccolta punti del Mulino Bianco che ti consente di ricevere forniture di prodotti omaggio è stata prorogata fino al 31 marzo 2017.

Per chi non conosce ancora l’iniziativa promossa dal marchio Mulino Bianco, “Nel Mulino che vorrei” è una promozione che permette ai consumatori di partecipare attivamente alle iniziative del sito dando un contributo reale nella scelta dei prodotti e confezionamenti dei prodotti del mulino.

Partecipando a sondaggi, proponendo idee oppure votando le idee degli altri iscritti, si ricevono dei punti “chicchi grano” che si trasformano in vere e proprie forniture di prodotti che i partecipanti riceveranno in modo completamente gratuito!

Per vedere le forniture di prodotti Mulino Bianco arrivati gratuitamente ai nostri lettori sono davvero tantissime ed in questa gallery fotografica puoi vedere alcune delle foto condivise proprio dai nostri lettori.

Per iscriverti gratuitamente al sito segui questoi link. Per leggere il nuovo regolamento aggiornato de “Il Mulino che vorrei 2017” ti invitiamo a seguire questo link.

Gli utenti iscritti al sito e che raggiungono la soglia minima di 900 punti, ricevono in modo completamente gratuito un pacco alimentare contenente prodotti del marchio Mulino Bianco per un valore commerciale di circa 15,00€ (il pacco contiene dai 9 agli 11 prodotti circa).

Scarica coupon e ricevi premi con questa App:

1 Commento

Che ne pensi? Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.
concorso royal canin

Concorso Royal Canin, vinci soggiorno a Montpellier

Allied: vinci subito abbonamenti ed un viaggio a Londra