Idee originali per Carnevale 2013

Carnevale è l’occasione perfetta per divertirsi con maschere colorate e originali, però bisogna muoversi in tempo per trovare il costume giusto o il materiale per realizzarlo da soli. Ogni anno ci sono nuove mode e tendenze da seguire per essere originali, basta saperle cercare.

Si può fare da soli e seguire i propri gusti o trarre ispirazione dai film e dalla televisione, anche dalla letteratura.

Invece di puntare ai costumi della tradizione o ai personaggi famosi ci si può vestire come il protagonista di un film oppure come il personaggio di un best-seller. Quest’anno ha avuto molto successo “Hunger Games” perché non travestirsi come la protagonista del film, provando a riprodurre anche la sua acconciatura. Per gli appassionati di film fantasy quest’anno c’è veramente l’imbarazzo della scelta, tra i personaggi dello “Hobbit”e il “Mago di Oz”.

Ci si può sbizzarrire tra orchi, nani, personaggi magici, senza riproporre maschere un po’ troppo viste negli ultimi anni come Harry Potter o vampiri. Per gli appassionati di storia o di culture straniere ci si può vestire come gli attori di Bollywood, oppure come un samurai giapponese. Una maschera d’effetto è sicuramente la geisha soprattutto se si ha a disposizione una vestaglia di seta molto decorata e ampia, il trucco e l’acconciatura renderanno poi il costume ancora più reale.
Per la maschera di Carnevale si può prendere spunto anche dalla quotidianità e dalle proprie passioni. Un’idea molto originale è quella di travestirsi da “Profilo Facebook” oppure da video su Youtube. In questi anni i social network sono entrati nella vita di ognuno cambiandone le abitudini, di sicuro saranno maschere originali che non passeranno inosservate. Basta fare una gigantografia del proprio profilo, della schermata del computer, oppure si può usare una semplice stampante e poi assemblare i pezzi insieme e incollare tutto sopra un cartone abbastanza resistente. Il pezzo forte sarà l’immagine del profilo, che si otterrà semplicemente tagliando il cartone all’altezza del viso.

Un’altra idea è quella di mascherarsi da oggetti di uso comune, come un computer o un telefono, un forno da cucina. L’idea è proprio quella di portare all’interno della festa quella che è la quotidianità, ma con un pizzico di estro a cui nessuno a pensato. Tutti questi oggetti possono essere facilmente riprodotti su del cartone o con una stampa o anche disegnati e poi colorati. Si possono anche usare degli oggetti per rendere la maschera ancora più reale.

Nulla vieta di utilizzare vecchi oggetti tenuti in casa e rispolverati per l’occasione, come una vecchia pentola da cucina o una tovaglia per trasformarsi in una tavola imbandita da portare in giro. Volendo ci si può vestire anche da un marchio famoso, prendendo come ispirazione il logo. Sempre per restare in tema social network perché non vestirsi da uccello con le piume blu per assomigliare al simbolo di Twitter.
I più piccoli non devono necessariamente vestirsi da pirata o principessa, anzi prendendo ispirazione dalla cucina si possono vestire da dolcetti colorati. Quest’anno vanno di gran moda i programmi di cucina, quasi ogni rete propone la sua versione, perché allora non realizzare per i bambini un costume da cupcake, macaron o fetta di torta farcita. Basta procurarsi della spugna colorata e del panno.

Prendendo le dovute misure si taglia la spugna e s’incolla su uno scheletro di cartone rigido, poi non resta che cucire tra loro i vari pezzi di panno e creare qualche piccolo dettaglio per la testa, come ad esempio una finta ciliegina. Oltre al cartone per mantenere la struttura ben ferma si possono prendere anche delle stecche di plastica, del fil di ferro o i pezzi di un vecchio ombrello rotto. Alla fine basta un pizzico di creatività e l’ispirazione per la maschera più originale del Carnevale 2013 arriverà quando meno ci si aspetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *