Questo sito contribuisce alla audience di
Benvenuto!

Registrati gratis per accedere a tutte le discussioni e condividere le occasioni di risparmio!

Tag (etichette):
  1. -->Vale

    -->Vale Risparmiatore Premium

    Blog Posts:
    0
    Registrato:
    8 Settembre 2009
    Messaggi:
    1.092
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Ho sentito qualcosa a proposito alla radio ieri in macchina, e oggi mi sono documentata meglio!

    I postini suonano anche di pomeriggio
    Il postino torna a suonare due volte: dal primo gennaio 2011 nuovi orari e nuove modalità di recapito per Poste Italiane che, in vista della liberalizzazione del mercato, ha deciso di venire incontro alle diverse esigenze dei clienti rivoluzionando i servizi di consegna della posta. Così è stato firmato un accordo con i sindacati che introduce un nuovo orario di lavoro per i portalettere: la consegna della corrispondenza prioritaria, raccomandata e commerciale verrà eseguita dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16; mentre dalle 14 alle 20 saranno forniti servizi "su misura", che costituiscono l'aspetto più innovativo dell'intesa, come Dimmiquando, Chiamami, Aspettami, recapito telegrammi, messo notificatore, ritiro a domicilio, ritiro posta registrata.

    Servizi, questi ultimi, che saranno assicurati anche il sabato dalle 8 alle 14, assieme alle consegne urgenti di telegrammi e Raccomandata 1. Il riassetto dell'intera filiera del recapito, della rete logistica e dei trasporti - spiega Poste Italiane - consentirà all'azienda di proporre «soluzioni innovative, che migliorano ulteriormente l'articolazione oraria e la gamma dei servizi, rispetto agli operatori postali europei di Finlandia, Austria, Portogallo, Spagna, Grecia, Belgio e Svezia, che hanno adottato a loro volta il sistema di consegna della corrispondenza su cinque giorni».
    [...]

    Poste Italiane, si cambia. Niente più consegne il sabato

    ambiamenti in vista per le poste. E' stato firmato ieri l'accordo tra Poste Italiane e le organizzazioni sindacali che introduce il nuovo orario di lavoro per 35mila portalettere. A settembre parte la sperimentazione del nuovo modello organizzativo in una decina di località della Penisola, da Nord a Sud. L'entrate in vigore, poi, è prevista a partire dal primo gennaio 2011. Ma quali sono le novità che interesseranno postini e cittadini?

    nnanzitutto niente più consegne della posta il sabato, se non su richiesta e per raccomandate e telegrammi. Per il postino la settimana diventa corta e i turni si allungano fino a sera. Privati, uffici e condomini, poi, potranno concordare il giorno della consegna.

    on il nuovo accordo si vuole raggiungere un obiettivo, ossia un servizio postale ritagliato su misura sull'utente. Le associazioni dei consumatori, però, esprimono qualche perplessità temendo che il nuovo servizio postale si riveli in realtà un disservizio. Ma Poste Italiane vuole rinnovarsi, vuole soprattutto differenziarsi. Ecco che accanto ai servizi già attivi ne nasceranno altri volti ad andare incontro alle esigenze dell'utente. Tutti i servizi potranno essere consultati, ed eventualmete scelti, anche da casa collegandosi al sito web delle Poste.



    Che ne dite?
     
  2. Anto1979

    Anto1979 Risparmiatore Esperto

    Blog Posts:
    0
    Registrato:
    4 Novembre 2008
    Messaggi:
    16.982
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    Questo messaggio non è visibile agli ospiti.
    Per leggere il contenuto, fai il log-in.
    Se non sei ancora iscritto, registrati gratuitamente.
     
Sto caricando...
Top