,

Contributo regionale giovani coppie Emilia Romagna

Siete una giovane coppia, residente in Emilia Romagna? Oppure fate parte di un nucleo familiare numeroso? Se la risposta è si, allora questo è il vostro giorno fortunato!

Fino al 9 dicembre 2011 infatti, avrete la possibilità di richiedere (e si spera anche di ottenere) un contributo regionale per venire in aiuto alle giovani coppie emiliane, ma non solo.

Il contributo regionale è richiedibile infatti da tutti coloro che rispettino questi requisiti:

  • giovani coppie (si intendono nuclei costituiti da coniugi, da nubendi, da conviventi more uxorio o da persone intenzionate a convivere more uxorio, in cui almeno uno dei due componenti la coppia abbia non più di 35 anni);
  • nuclei monoparentali (si intendono i nuclei costituiti da un solo genitore che abbia non più di 45 anni di età con uno o più figli a carico);
  • nuclei numerosi (si intendono i nuclei nei quali almeno uno dei due genitori non abbia più di 45 anni di età e nei quali siano presenti almeno tre figli coresidenti, dei quali almeno uno minore di anni 18);
  • nuclei sottoposti a procedure di rilascio dell’alloggio per ragioni diverse dalla morosità;
  • nuclei assegnatari di un alloggio di edilizia residenziale pubblica per i quali sia stata dichiarata la decadenza per superamento dei limiti di reddito;

Con il programma “Una casa per le giovani coppie e altri nuclei familiari“, la Regione Emilia-Romagna si propone di aiutare questi nuclei ad acquistare la proprietà della prima casa con patto di futura vendita, dopo un periodo di locazione o assegnazione in godimento di massimo 4 anni.

La Regione mette a disposizione un contributo di 10.000,00 euro per alloggio, che aumenta a 13.000,00 euro per gli alloggi realizzati con tecniche costruttive che garantiscano l’applicazione integrale dei requisiti di prestazione energetica degli edifici e degli impianti energetici, previsti dalla delibera dell’Assemblea Legislativa n. 156/2008. Inoltre il contributo può essere incrementato di un importo aggiuntivo di 2.000,00 Euro per i nuclei nei quali sia presente almeno un figlio.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI, CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *