Concorso Libernauta 2013-2014

Avete un’età compresa dai 14 ai 19 anni oppure conoscete una ragazza o un ragazzo di questa età? Allora potreste partecipare all’edizione 2013/2014 del concorso Libernauta e provare a vincere uno dei premi in palio.

Questa manifestazione è aperta solamente ai partecipanti di età compresa tra i 14 e i 19 anni che amano la lettura e che si recheranno in una delle biblioteche aderenti, prenderanno in prestito uno dei 15 volumi scelti per i libernauti dal comitato scientifico e che compileranno il form di iscrizione al concorso. L’elenco delle librerie aderenti lo potete trovare qui.

Dopo aver letto il libro dovrete scrivere una recensione utilizzando la scheda in dotazione, tornare nel punto in cui l’avete noleggiato e prenderne un altro, ripetendo la stessa procedura. Per concorrere all’assegnazione dei premi in palio occorre produrre un minimo di 4 recensioni. Sono tantissime le opportunità di ricevere il vostro premio: biglietti Trenitalia, abbonamenti sportivi, viaggi, buoni acquisto, ingressi omaggio nei maggiori cinema e molti altri.

concorso-libernauta

Leggi anche: Concorso Generali – Vinci buoni benzina e viaggi

Tutti vincono, ma i premi migliori andranno alle recensioni più belle, originali e ben scritte.  Seguendo l’indirizzo che trovate riportato alla fine della pagina potrete trovare tutte le altre informazioni, compresi gli istituti che hanno aderito e i recapiti mail e telefonici degli organizzatori.

Come avete letto questo concorso Libernauta è un po’ particolare ed è stato promosso per avvicinare i più giovani alla lettura e alla scrittura. Se conoscete un ragazzo in età oppure se voi stessi avete i requisiti per partecipare ed abitate vicino ad una delle biblioteche aderenti, non lasciatevi sfuggire questa occasione. Se la vostra recensione non sarà scelta tra le migliori, avrete comunque avuto l’opportunità di leggere 4 o più libri scelti dal comitato scientifico, che non fa mai male!

Buona lettura!

CLICCA QUI PER PARTECIPARE AL CONCORSO

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *