,

Comprare casa all’asta e risparmiare

Casa dolce casa, un sogno di tutti… Ma quanti nella vita reale si possono permettere questo acquisto?

Ed ecco allora che si tenta un nuovo modo di acquistarla, e che vi permetterà di risparmiare fino al 30% del valore dell’immobile!

Solo nel 2009, i pignoramenti e le conseguenti vendite all’asta sono aumentati del 15% rispetto al 2008.

Le case messe all’asta, provengono da mutui non pagati, fallimenti aziendali, prestiti non saldati…. Con la quale il creditore spera di recuperare almeno una parte del denaro spettante.

Fino a poco fa, solo i professionisti del settore potevano acquistare all’asta; per fortuna oggi non è più così, e tutti possono tentare la fortuna in questo campo.

Comprare una casa all’asta, vi permetterà di risparmiare mediamente fino al 30% del valore di mercato dell’immobile. Inoltre, sarà cancellata ogni ipoteca o disposizione di pignoramento (il cosiddetto “effetto liberatorio”).

Tra i vantaggi da segnalare:

* non si pagano spese notarili o di mediazione

* si può usufruire delle agevolazioni per la prima casa e pagare con un mutuo (basta prendere accordi con la banca almeno trenta giorni prima dell’asta in quanto il finanziamento parte solo in caso di aggiudicazione).

Gli annunci vengono pubblicati una volta al mese su tutti i maggiori quotidiani, e sono anche reperibili in rete su decine di siti che trattano questo settore (asteimmobili.it, astegiudiziarie.it, astagiudiziaria.com, asteannunci.it).

Per maggiori informazioni, vi suggerisco di leggere questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *