,

Vendere i capelli: quanto puoi guadagnare, come fare, i capelli più richiesti

Hai deciso di dare un taglio alla tua chioma? Lo sai che con la parte di capelli tagliata potresti guadagnare qualche centinaio di euro in modo facile e veloce? Ti spieghiamo come fare a vendere i capelli e guadagnare del denaro sfruttando semplicemente la chioma tagliata.

Vendere i capelli: perchè si comprano?

Forse non ne hai mai sentito parlare (o semplicemente non ci hai mai pensato) ma dietro ai capelli c’è un vero e proprio mercato fiorente.

Le aziende che producono parrucche, extension e toupè sono disposte a pagare profumatamente i migliori capelli messi a disposizione da persone disposte a tagliarli e venderli. Maggior è la lunghezza (e la qualità del capello), maggiore sarà il tuo possibile guadagno. Continua la lettura e scopri quali sono i capelli più cercati e come curarli al meglio per ottenere un guadagno maggiore dalla tua chioma.

Vendere i capelli

Quali sono i capelli più richiesti per la vendita?

I tuoi capelli avranno maggiori possibilità di essere venduti se hai una capigliatura particolare, con riferimento principalmente al colore.

Una chioma di capelli rossi o biondi ha sicuramente più possibilità di essere venduta ad un prezzo alto, poiché statisticamente questi colori al naturale sono meno diffusi rispetto al colore castano o nero.

Va però sottolineato che c’è mercato per tutti i colori di capelli, poiché i produttori di parrucche ed hair extension desiderano soddisfare le esigenze di tutti i tipi di clientela e quindi cercano di realizzare una gamma completa di prodotti che comprenda i vari tipi di capelli.

Analogo discorso va fatto per i capelli ricci, ondulati, mossi o lisci, ma sempre facendo attenzione a rispettare la naturale conformazione dei propri capelli, senza modificarla artificialmente con piastre o altri apparecchi.

Quanto puoi guadagnare vendendo i capelli?

L’aspetto più interessante di questa vicenda è sicuramente quello di poter guadagnare vendendo i propri capelli naturali. Per una chioma di capelli, i compratori possono essere disposti a pagare cifre davvero interessanti, pari a diverse centinaia di euro!

In questo modo, vendere i propri capelli può diventare una interessante fonte di guadagno extra, per garantirsi periodicamente una seconda entrata economica che, in tempi di crisi, non guasta di certo.

E’ ovvio, però, che il prezzo dei capelli dipende da diversi fattori, come la loro lunghezza, la consistenza e la qualità. In particolare, in questo mercato trovano posto, solitamente, solo ciocche di capelli lunghe dai 30 cm in su. Le cifre d’acquisto cominciano a farsi davvero interessanti intorno ai 50 cm di lunghezza, mentre capelli lunghi 70 cm vengono venduti persino a 1000 euro!

Alcuni compratori pagano i capelli anche in base al peso, valutandone qualità e consistenza. Vediamo adesso, dal punto di vista qualitativo, quali sono le caratteristiche che devono avere i capelli per ottenere una buona valutazione.

Come devono essere i capelli da vendere?

La qualità più importante per i capelli destinati a comporre parrucche ed extension è la loro naturalezza. E’ fondamentale non trattare i capelli con alcun prodotto, se si desidera venderli.

Evitiamo qualsiasi tipo di tintura o colorazione ed è assolutamente sconsigliato l’utilizzo di piastre ed altri strumenti per stirare o arricciare la capigliatura.

Anche nella scelta dello shampoo bisogna riporre la massima attenzione, se si desidera avere successo nella vendita dei propri capelli. Vanno utilizzati soltanto prodotti senza solfati, poiché gli stessi possono danneggiare il capello, rendendolo più secco. Inoltre, lo shampoo va effettuato non più di due – tre volte a settimana, per evitare di indebolirlo.

La fase di asciugatura rappresenta un altro aspetto cruciale: è necessario quanto più possibile evitare l’utilizzo del phon, e quando non si riesce a farne a meno, bisognerebbe aver cura di mantenerlo ben distante dai capelli, utilizzando il getto di aria tiepida in luogo di quella calda.

Anche nella quotidianità bisogna prendere degli accorgimenti particolari per preservare la qualità dei propri capelli e renderli qualitativamente più meritevoli di una valutazione economica alta. Ad esempio, è consigliabile evitare di fumare e di esporsi al fumo passivo, se non si vuol correre il rischio che i capelli si opacizzino ed assumano un cattivo odore.

Inoltre, in piscina è raccomandato l’uso di una cuffia, per evitare i dannosi effetti del cloro sulla struttura del capello. Anche il sole può danneggiare i capelli, svalutandone la qualità: l’utilizzo di cappellini in caso di esposizione prolungata è caldamente raccomandato.

A chi rivolgersi per vendere i capelli tagliati?

Se si desidera guadagnare vendendo i capelli, sono possibili diverse strade. La più sicura è quella online: sul web ci sono diversi siti che si occupano di far incontrare domanda e offerta di capelli naturali, per consentire ai produttori di extension di scegliere tra una vasta offerta di venditori.

La procedura è molto semplice: è sufficiente iscriversi su uno di questi marketplace e postare una foto dei propri capelli, prima del taglio, magari corredando il tutto con un’esauriente descrizione del colore, della lunghezza e delle principali qualità dei propri capelli.

Una volta che si viene contattati dai potenziali acquirenti, si concorda il prezzo e si conclude l’accordo. A questo punto l’acquirente provvederà al pagamento, ad esempio attraverso Paypal, e solo una volta ricevuto il denaro il venditore sarà tenuto a procedere all’effettivo taglio dei capelli.

Si consiglia di far eseguire il taglio dei capelli da un parrucchiere professionista, magari facendoli tagliare quando sono raccolti in una coda, in modo da rendere il ciuffo composto da capelli di lunghezza uniforme.

Un’altra possibilità è quella di rivolgersi direttamente ai produttori di parrucche e hair extension della propria zona di residenza.

Qualunque sia la soluzione scelta, vendere i capelli si rivela un’ottima soluzione per guadagnare nella massima sicurezza e senza sostenere alcuna spesa.

1 Commento

Che ne pensi? Lascia un commento
  1. Buonasera, sono un’azienda specializzata nella vendita di capelli naturali di qualità “superiore”.
    Leggendo con attenzione il suo articolo, siamo completamente in DISACCORDO, con quanto scritto.
    Ogni giorno riceviamo parecchie chiamate telefoniche ed email che gente che vuole venderci capelli pensando di guadagnare chissà quale cifre, ma di aziende che comprano capelli in Italia, non esistono!
    Sarebbe opportuno che il suo articolo sia completo di riferimenti di queste aziende così generose che fanno tali acquisti che permettono i guadagni indicati (sproporzionati!).
    Infine ricordiamo che per motivi igienici sanitari ogni singolo capello va sterilizzato e trattato prima di essere commercializzato, non tutti hanno tale competenze e macchinari per farlo!
    Pertanto Vi preghiamo di rettificare tale articolo al fine di non dare “false” speranze di questo periodo difficile dell’economia italiana. Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *