,

Usi alternativi dello zucchero

Chi l’avrebbe mai detto che anche lo zucchero è un alimento dalle mille proprietà e dai mille usi? Esiste in natura sotto diverse forme: da tavola o raffinato, a velo, in cristalli, extrafine, candito o perlato e gode di numerose proprietà fin dai tempi più antichi.

Un tempo, infatti, i farmacisti lo utilizzavano per curare diverse malattie e dolori, in particolare per problemi legati all’apparato respiratorio e per curare le ferite.

Anche oggi lo zucchero trova diversi impieghi non soltanto in campo culinario, ma anche nella cura del corpo, nell’estetica e nelle pulizie domestiche.

Conosciamo meglio i suoi usi alternativi.

Usi alternativi dello zucchero

  • Lo zucchero ha la proprietà di calmare i neonati: se il vostro bambino è stato sottoposto a delle vaccinazioni e non riesce a dormire o ha dei dolori, somministrategli nel biberon una soluzione di acqua con una punta di zucchero. Il piccolo si calmerà in breve tempo.
  • Tuttora lo zucchero è efficace contro le ferite e nella cura di tagli e ulcere. Applicatene un po’ sulla zona interessata e lasciatelo agire: la ferita si cicatrizzerà subito.
  • Anche le scottature trovano rimedio con lo zucchero. Quando gustate una bevanda calda e vi scotta la lingua, mettete subito qualche granello di zucchero sulla lingua e la sensazione di ustione scomparirà velocemente.
  • Se volete una pelle più levigata e morbida, mescolate qualche cucchiaio di zucchero con un po’ di olio di oliva o di mandorle. In questo modo avrete un effetto esfoliante che vi eliminerà le cellule morte da tutto il corpo.
  •  Molte donne si lamentano del rossetto che non ha una lunga durata. Lo zucchero risolve anche questo problema. Applicandone qualche granello sul rossetto, funge da collagene e contribuisce a rendere una prolungata durata del trucco.
  • Chi lavora costantemente a contatto con sostanze grasse o oleose, come ad esempio i meccanici, o con delle vernici che non si tolgono facilmente dalle mani, può utilizzare un po’ di zucchero da aggiungere al sapone. Al risciacquo, il grasso sarà eliminato completamente.
  • Se il vostro capo preferito, la tovaglia o le tende si macchiano con del grasso, preparate un impasto di acqua e zucchero e applicatelo direttamente. Lasciate riposare per almeno un’ora e poi lavatelo normalmente. Anche in questo caso il grasso avrà una breve permanenza.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *