,

Trasformare il giardino in un orto (idea per risparmiare)

Hai mai pensato di trasformare il tuo giardino in un orto? Dei piccoli cambiamenti nella scelta delle piante e delle decorazioni possono trasformarsi in un modo per risparmiare e per produrre dei prodotti naturali.

Aiutandoti con il nostro menù settimanale inoltre puoi ridurre gli sprechi in cucina ottimizzando al meglio il tuo risparmio.

Da giardino a orto in poche mosse

Realizzare un orto in casa presenta numerosi vantaggi: non solo dal lato economico (offrendoti la possibilità di avere sempre frutta e verdura fresche e a portata di mano) ma anche dal punto di vista della salute. Infatti potrai mangiare le verdure che avrai auto prodotto senza l’ausilio di pesticidi ed altri additivi chimici che possono essere novici per il nostro benessere.

Pianta della zucchina
Pianta della zucchina in fiore

Se hai un bello spazio nel tuo giardino, puoi renderlo altrettanto bello piantando delle piante che produrranno frutta e verdura. Molte di queste possono creare dei bellissimi giochi di colore e rendere speciale il giardino, ma con il vantaggio di produrre un prodotto che potrai mangiare.

Per esempio le zucchine ed le piante del cetriolo, prima di produrre “il frutto” hanno un bellissimo fiore giallo, commestibile anche quello!

Il cetriolo, a differenza della zucchina, è una pianta rampicante che necessita di spazio per crescere.

Pianta del cetriolo
Pianta del cetriolo in fiore

Se hai una parete esterna, aggiungendo dei piccoli chiodini o fissando una rete rimovibile puoi ricoprire la parete creando una zona verde, che oltre ad abbellire uno spazio vuoto ti offrirà la possibilità di raccogliere cetrioli freschi per tutta l’estate.

La pianta, quanto ha terminato il suo ciclo produttivo, muore spontaneamente “seccandosi”.

Basterà rimuovere i gambi secchi per togliere ogni traccia della pianta del cetriolo.

I pomodori, possono regalare un bel tocco di rosso. Oltre ad essere belli da vedere, sono perfetti per le insalate estive e, se hai la possibilità di piantare numerose piante di pomodoro, potrai utilizzarli per preparare delle salse di pomodoro per la stagione invernale.

La pianta del ribes (che è perenne), in primavera, si trasforma in un cespuglio di un colore verde vivido e regala frutti in abbondanza. Per ottenere i frutti occorre avere un pò di pazienza: questa pianta infatti inizia a produrre i grappoli del ribes dopo 3/4 anni dalla sua piantagione.

Con i frutti del ribes puoi preparare numerose ricette: Ricette con il ribes

Anche le patate sono una pianta con un bellissimo fiore, che fruttifica molto e facilissime da

Pianta della patata
Pianta della patata in fiore

riprodurre. Per facilitarne la riproduzione taglia a metà una patata vecchia con dei germogli e piantalo sotto 2/3 centimetri di terra.

Le patate saranno pronte quando le vedrai “affiorare” dal terreno. Ricorda che le pianta della pata è molto alta e raggiunge il mezzo metro di altezza circa. Il suo fiore è bianco e molto bello da vedere.

Le patate possono essere utilizzate in mille modi: dal purè fatto in casa, alle patate al forno o lesse.

La pianta del carciofo può sostituire un cespuglio ed essere posizionata negli angoli del tuo giardino. Le foglio sono grandi e vellutate, con un colore che punta all’argento. E puoi utilizzare le foglie più tenere per preparare dei piatti e, ovviamente, mangiarne i carciofi!

Prova a dare un tocco di colore al tuo giardino sperimentando alcune piante da frutto. Otterrai comunque un risultato bello da vedere… e buono da mangiare!

Potrebbe interessarti anche: Orto autunnale: quali verdure coltivare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *