,

Come sturare il lavandino in modo naturale

Sturare il lavandino è sempre stato uno dei peggiori incubi delle casalinghe. “E ora cosa devo fare?” si saranno domandate tante donne alle prese con la pulizia del lavandino.

Niente paura. Qui di seguito vi illustreremo alcuni facili consigli da seguire per evitare momenti di tensione e risolvere in breve tempo il più temuto problema casalingo.

Come sturare il lavandino “Fai da te”

Per sturare un lavandino ottirato provate a far bollire dell’acqua in una pentola e versatela sullo sporco e sui residui che intasano le tubature. Successivamente aiutatevi con una ventosa.

In alternativa alla ventosa, diluite nell’acqua bollente 4 cucchiai di sale grosso e 4 cucchiai di bicarbonato di sodio.

Le massaie ci insegnano che mescolando aceto e bicarbonato di sodio nel lavandino e lasciandoli agire per alcuni minuti le tubature del lavandino torneranno subito ad essere funzionanti.

Anche la coca cola è un elemento molto efficace per rimuovere i residui dalle tubature. Scolatela proprio nello scarico del lavandino: il risultato è garantito.

Le tubature del lavandino della cucina sono più soggette a intasarsi a causa dei residui di cibo che cadono all’interno. Per rimediare al problema, utilizzate il detersivo per piatti ( meglio ancora se ecologico così riduce l’inquinamento): versatene mezzo bicchiere nello scarico e lasciate agire a fondo per far sciogliere l’ingorgo. A questo punto versate dell’acqua calda per facilitare l’operazione.

Quando ad essere intasati sono gli scarichi del bagno adoperate lo shampoo oppure il bagnoschiuma. Riempite mezzo bicchiere o di uno o dell’altro e versatelo nel lavandino. E’ consigliato effettuare l’operazione di sera e lasciar agire per tutta la notte. Il giorno dopo risciacquate con acqua bollente. I tempi di attesa per riavere un lavandino funzionante sono davvero brevi.

Versate negli scarichi mezzo bicchiere di acido citricomezzo bicchiere di bicarbonato con un litro d’acqua calda. Otterrete una reazione simile a quella tra l’aceto e il bicarbonato per quanto riguarda l’effetto di sblocco degli ingorghi.

Leggi anche:

Come sturare il lavandino in modo naturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *