,

Pulizie di casa con gli oli essenziali

Oltre ai detergenti e ai prodotti che troviamo sugli scaffali dei supermercati, possiamo utilizzare per le nostre pulizie di casa gli oli essenziali. Proprio così: gli oli ricavati da piante, fiori e frutti ci aiutano a pulire le diverse superfici della casa, lasciando nell’aria un piacevole profumo e aiutandoci a risparmiare un po’.

Come usare gli oli essenziali per le pulizie di casa

Gli oli essenziali possono essere usati puri o diluiti. Nel primo caso basterà versarne poche gocce su una spugnetta o un panno umido e passarli sulla superficie da pulire.

Questa soluzione è raccomandata solo per piccole superfici che necessitano di una pulizia profonda.

Comunemente, gli oli essenziali vengono usati in forma diluita, per creare dei veri e propri detergenti fai da te. Affinché si amalgamino con l’acqua, gli oli vanno prima stemperati in alcol, succo di limone (o in generale acido citrico) o in un po’ di bicarbonato di sodio.

Leggi anche: Pulire i pavimenti con soluzioni ecologiche 

Quali oli essenziali usare sulle diverse superfici

In erboristeria è possibile trovare le più svariate tipologie di oli essenziali: tutti possono essere usati nelle pulizie domestiche, ma ce ne sono alcuni più indicati, perché più versatili o perché rilasciano nell’aria un profumo persistente ma delicato.

Molto usato è, ad esempio, l’olio essenziale di limone: la sua capacità pulente lo rende particolarmente indicato per detergere la cucina e il bagno. Una volta diluito, basterà usarlo come un normale detergente per lucidare e igienizzare le superfici.

Un altro olio molto indicato per le pulizie di casa è quello alla lavanda: l’intenso profumo di fiori si spargerà all’istante in tutta la casa. Proprio per la sua persistenza, è consigliabile usare solo poche gocce di olio per pulire le stanze.

Se hai esigenze specifiche, poi, potrai indirizzarti verso oli che svolgono azioni mirate: se sei alla ricerca di un prodotto antimuffa, ad esempio, prova l’olio essenziale di cannella o il Tea tree oil, mentre se il problema che ti affligge sono le tarme, prova a combatterle con l’aiuto dell’olio essenziale di cannella o lavanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *