,

Pulire lo schermo del computer in modo ecologico

Hai deciso di dedicarti alle pulizie di casa con un occhio di riguardo all’ambiente, ma non sai come pulire lo schermo del computer in modo ecologico?

In questo articolo troverai qualche consiglio per far tornare splendente il monitor, ma senza dover utilizzare detergenti aggressivi ed inquinanti.

Pulire lo schermo del pc e delle tv in modo ecologico:

Lo schermo del computer e in generale tutti quelli LCD (come quelli delle televisioni, ad esempio) sono particolarmente soggetti a formazione di polvere a causa dell’elettricità statica che li percorre.

Inoltre con il tempo è possibile intravedere controluce aloni, macchie di unto e ditate dovuti all’utilizzo costante di questi apparecchi da parte di tutta la famiglia.

Pulirli in maniera accurata e possibilmente senza dover utilizzare prodotti industriali è indispensabile, ma occorre prestare il massimo dell’attenzione per evitare di elettrizzarli oppure di rovinarne i cristalli liquidi.

Vediamo insieme come fare!

Aceto e acqua distillata:

L’aceto è una vera panacea, utile durante moltissime faccende domestiche. Antiodore, antibatterico e disinfettante naturale, si rivelerà un alleato insostituibile anche nella pulizia del monitor del computer o dello schermo della televisione.

Ottenere una soluzione che eliminerà in poco tempo ogni traccia di sporco è facilissimo: basta unire 3 parti di acqua distillata ad una parte di aceto bianco di vino e mescolare bene.

La miscela servirà a bagnare leggermente un panno in microfibra morbido che dovrai semplicemente passare accuratamente in ogni parte dello schermo senza premere, grattare o esercitare forza.

Vedrai che in pochi gesti ogni alone, ditata e traccia di polvere sparirà e i tuoi apparecchi torneranno lucidi, splendenti e pronti per lavorare o guardare un bel film!

Ti potrebbe interessare anche: Come pulire il forno senza troppa fatica

Cose da non fare assolutamente:

Gli schermi LCD piatti di ultima generazione sono molto delicati e potrebbero rovinarsi molto facilmente. Dato che ripararli risulta abbastanza costoso e sicuramente porterà via molto tempo, è meglio sapere quali sono le cattive pratiche per la pulizia da evitare assolutamente.

Al contrario di quello che si crede i comuni detergenti per i vetri, anche quelli di marca e costosi, non sono adatti agli schermi di computer e tv in quanto potrebbero contenere alcool e ammoniaca che potrebbero lasciare tracce e aloni irremovibili.

Non utilizzare nemmeno carta assorbente o altri panni troppo duri perchè potrebbero graffiare la superficie.

Guarda anche: Rimedi della nonna per pulire l’acciaio

In generale, quindi, a meno che non acquisti un prodotto apposito e specificatamente pensato per questa tipologia di apparecchi, non ricorrere ai comuni detersivi.

Utilizzando il metodo di acqua e aceto su un pannetto morbido in microfibra sarai sicura di pulire il monitor con delicatezza e senza rovinarlo con un occhio di riguardo all’ambiente e risparmiando notevolmente.

Una bottiglia di aceto bianco e una tanica di acqua distillata hanno prezzi molto più bassi rispetto ad altri detergenti in commercio. Inoltre ne utilizzerai una quantità molto bassa durante le pulizie.

Hai visto come è semplice pulire lo schermo del computer in modo ecologico e sicuro? Se sei alla ricerca di altri rimedi naturali per la pulizia della casa, dai un’occhiata a tutti gli altri articoli della nostra sezione: troverai tanti consigli rendere splendente ogni angolo della tua abitazione, ma senza fatica, risparmiando e in modo del tutto eco-bio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *