,

Piante e fiori: parliamo del geranio

Se facessimo una lista di piante e fiori più semplici da coltivare in balcone sicuramente il geranio sarebbe tra le prime posizioni. Ne esistono diverse varietà, ma tutte sono in grado di dare una pennellata di colore anche ai balconi più grigi e anonimi.

Come coltivare il geranio

Il geranio, oltre a regalare al balcone di colori intensi e un’aria primaverile, è amato perché non richiede particolari cure e cresce piuttosto rapidamente.

L’inizio della primavera è il periodo migliore dell’anno per sistemarlo all’aperto nelle fioriere: se ne hai acquistato qualche pianta in vaso in un vivaio o dal fioraio, procurati del terriccio e trasferiscile nella fioriera. In questo modo le radici avranno più spazio e la pianta potrà nutrirsi meglio, regalandoci anche dei fiori più belli.

Le radici sottili del geranio prediligono i terreni morbidi e soffici. Per un risultato ottimale miscela il terriccio con un po’ di torba: avrai una fioritura sorprendente.

Leggi anche: Potatura delle rose: come e quando farla

Quali cure richiede la pianta di geranio?

Il geranio richiede poche cure e qualche attenzione di base. Innanzitutto, è importante garantirgli un’irrigazione costante e sufficiente e, in secondo luogo, una temperatura né troppo alta né troppo bassa. L’ideale sarebbe mantenere le piante di geranio a una temperatura di circa 25°. Nelle giornate più fredde si possono coprire con un telo in plastica, mentre d’estate, se la temperatura rimane sopra i 30° per un lungo tempo, sarebbe bene trasferirli all’ombra.

Per avere un balcone sempre perfettamente fiorito ricorda che le piante di geranio vanno irrigate quando il terreno risulta asciutto e che dovresti concimarle almeno una volta ogni 2-3 settimane. Ti basterà utilizzare uno dei concimi per gerani che trovi in commercio e seguire scrupolosamente le indicazioni riportate sulla confezione.

Hai un balcone grande e vuoi renderlo produttivo? Scopri come risparmiare facendo l’orto in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *