,

Perché non sappiamo resistere ai campioni gratuiti?

Perché non sappiamo resistere ai campioni gratuiti? Alcuni studi scientifici hanno cercato di rispondere a questo interrogativo e hanno indagato le ragioni psicologiche che ci spingono a richiedere campioni omaggio e come cambiano le nostre percezioni di marche e prodotti dopo aver ricevuto dei campioni.

Le ragioni per le quali i consumatori amano i campioni omaggio

Agli occhi dei clienti, la marca e i punti vendita che distribuiscono i campioni appaiono più attraenti rispetto agli altri e questo perché è del tutto naturale provare un sentimento positivo verso qualcuno che ci fa un regalo.

Ricevere un campione gratuito per prima cosa permette ai consumatori di conoscere il prodotto e di valutarne le caratteristiche e, in seconda battuta, li rende più propensi ad acquistare quello specifico prodotto. Lo dimostrano anche i dati ricavati da una ricerca del 2011 pubblicata sul British Food Journal.

Leggi anche: Campioncini omaggio: idee per tenerli in ordine 

La psicologia dei campioni omaggio

Ma guardiamo anche l’altra faccia della medaglia e chiediamoci quali sono i benefici per le aziende che distribuiscono campioni omaggio. L’effetto più evidente è un aumento delle vendite. Una catena di supermercati americana qualche anno fa ha moltiplicato le vendite del 2.000% a seguito della distribuzione di una serie di campioni omaggio nei suoi punti vendita. Certo, questa cifra esorbitante è un caso isolato, ma gli effetti positivi in termini di vendita sono piuttosto generalizzati.

In più, distribuendo i campioni omaggio le aziende riescono a modificare le abitudini comportamentali dei consumatori, facendogli rivalutare la propria marca e magari convincendoli ad acquistare anche prodotti che prima non avrebbero mai considerato. Questo perché, dopo aver ricevuto un prodotto in omaggio, molte persone si sentono quasi in obbligo nei confronti della marca che ha offerto loro dei campioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *