,

Musei gratis per la festa delle donne

In occasione della Festa della Donna perchè non organizzare una visita al museo o ad altri punti di interesse storico-culturale? Da quest’anno durante la giornata dell’8 marzo i musei, le aree architettoniche e i monumenti nazionali saranno gratuiti per ogni donna!

Musei gratis per la festa delle donne

Scegliere una visita ad un museo rappresenta un ottimo modo per trascorrere una giornata diversa dal solito e per ritagliarsi qualche ora in compagnia di un’amica, una sorella oppure delle tue bimbe.

Unire l’utile al dilettevole da quest’anno sarà ancora più conveniente: il ministro Franceschini ha annunciato l’iniziativa del Ministero Beni e delle Attività Culturali e del turismo che prevede l’ingresso gratuito da  a musei, aree archeologiche e monumenti per tutte le donne durante la ricorrenza internazionale dell’ 8 marzo.

Lo stesso Ministro ha invitato i direttori dei i siti culturali statali ad organizzare giornate, visite e percorsi studiati ad hoc durante questa importante giornata.

Strutture aderenti all’iniziativa: presto l’elenco completo

Attualmente non è ancora stata stilata una lista delle strutture che parteciperanno all’iniziativa dedicata alle visite dei musei gratis durante la Festa delle Donne.

L’elenco verrà presto pubblicato direttamente sul sito ufficiale dei Beni Culturali, che puoi raggiungere collegandoti a questa pagina nei prossimi giorni.

Un’iniziativa importante che permetterà a tutte noi di poter organizzare una visita gratuita ai luoghi di cultura dello Stato e trascorrere qualche ora in maniera istruttiva, interessante e anche divertente.

Cosa ne pensi di questa campagna organizzata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo? Parteciperai anche tu? A tutte le donne che stanno leggendo questo articolo auguriamo buon divertimento e buona festività dell’8 Marzo!

Ricorda che in occasione della Festa della Donna troverai molte interessanti iniziative: Promozioni per la Festa della Donna 2016

Musei gratis per la festa delle donne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *